Durante gli ultimi giorni, l’US Patent & Trademark Office, ente americano che si occupa della registrazione di brevetti e marchi, ha¬†pubblicato una domanda di brevetto depositata¬†dal colosso coreano Samsung¬†a marzo 2016 per un particolare dispositivo. Si tratta di una possibile futura S Pen, capace di funzionare da altoparlante.

Nella domanda di brevetto figurano¬†varie componenti. Innanzitutto il¬†corpo principale che fornisce l’alloggiamento alla penna; un modulo altoparlante che emette il suono; infine la penna,¬†configurata per essere inserita¬†nell’alloggiamento. In sostanza, la S Pen ha la funzione di trasmettere il suono dal modulo altoparlante verso l’esterno.

Infatti, il suono viene riprodotto dall’altoparlante interno all’alloggiamento. Quando la penna √® inserita, la stessa funziona da tramite per la trasmissione delle onde sonore verso l’esterno. Quando invece la S Pen non √® inserita, il suono fuoriesce grazie al canale lasciato libero dall’assenza del dispositivo di input.

samsung s pen

Samsung ha probabilmente previsto la possibilit√† di migliorare¬†la qualit√† dell’audio grazie ad una cassa di risonanza opzionale, da applicare nei pressi dell’uscita dell’alloggiamento della penna. In ogni caso, il tutto √® affiancato ad un sistema di sensori che verifica la presenza della S Pen e modifica la risposta audio dell’altoparlante.

Da quanto emerso da questa domanda di brevetto, sembrerebbe che Samsung stia cercando nuove metodologie per rendere maggiormente resistente all’acqua la sua linea di phablet¬†Note. Chiss√† se la prossima generazione riuscir√† a far dimenticare i problemi esplosivi che hanno afflitto il Galaxy Note 7.