Questo sito contribuisce alla audience di

Recensione Samsung Galaxy A6 Plus: grande e curato, ma il prezzo?

Recensione Samsung Galaxy A6 Plus – Samsung ha deciso di puntare tutto sulla linea A, proponendo due nuovi smartphone che hanno tutto della linea J tranne il nome: Samsung Galaxy A6 e Samsung Galaxy A6 Plus.

Per coloro a cui questi nomi suonassero nuovi, basti sapere che la linea “J” è stata negli ultimi anni quella di fascia medio bassa, sopra alla quale si piazzavano un paio di “Galaxy A” e poi la serie “S”.
Dietro a questa mossa c’è sicuramente qualche strategia di marketing (che fatichiamo a capire), di fatto gli ultimi arrivati si possono considerare gli eredi dei Galaxy J5 e J7 dello scorso anno.

Oggi vi proponiamo la recensione del fratello maggiore dei due, Samsung Galaxy A6 Plus, più grande nelle dimensioni e dotato di alcune specifiche migliori, scopriamolo insieme nel nostro video.

Video recensione di Samsung Galaxy A6 Plus

Hardware & Connettività

Samsung Galaxy A6 Plus arriva in Italia con 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile tramite microSD (senza dover rinunciare al secondo slot per nano SIM), il processore è un Qualcomm Snapdragon 450, accompagnato dalla GPU Adreno 506.

Da segnalare che posteriormente è installato un lettore di impronte digitali, posizionato leggermente troppo in alto, mentre inspiegabilmente è assente il LED di notifica.

Lo scambio dati avviene in LTE di Cat. 6, il WiFi è dual band con supporto ai protocolli a/b/g/n, il Bluetooth è in versione 4.2, presente anche la radio FM e il chip NFC.
Completa la dotazione di sensori con accelerometro, giroscopio, magnetometro, sensore di luminosità e prossimità.

Parte telefonica e antenne

Samsung Galaxy A6 Plus è un dual sim con slot separato, ma solo uno dei due slot può viaggiare su rete 4G. La ricezione del segnale è molto buona e non abbiamo riscontrato particolari grattacapi con le connessioni.
Spiace vedere ancora una porta microUSB anziché una Type-C e anche sul Bluetooth si sarebbe potuto adottare un’antenna 5.0, peccato.

Prestazioni

Siamo di fronte ad uno smartphone oggettivamente un po’ lento, non troppo da risultare fastidioso ma scordatevi performance degne di nota e un’esperienza di utilizzo fluida.
D’altra parte il software è complesso e il processore fa quel che può, in navigazione e gaming c’è sempre qualche lag di troppo ma nulla che renda inutilizzabile il prodotto.

Ergonomia, Design & Materiali

L’ergonomia di Samsung Galaxy A6 Plus non è certamente il suo miglior biglietto da visita, si tratta di uno smartphone molto grande ( 160.2 x 75.7 x 7.9 mm) e pesante (186 grammi), costruito in alluminio monoscocca è anche un po’ scivoloso.

L’altra faccia della medaglia è un touch and feel appagante e premium, non male anche il design con le antenne che rompono la linearità dell’alluminio sulla parte posteriore.

Un dettaglio interessante è il posizionamento dei tasti del bilanciere del volume a sinistra, purtroppo un po’ troppo in alto e difficilmente raggiungibili.
Da apprezzare che Samsung abbia mantenuto una certa originalità nel design, che per quanto lineare e semplice, ha la sua personalità.

Display, Audio & Multimedia

Il display è in assoluto la cosa migliore di questo device, da 6 pollici con risoluzione FullHD e rapporto di forma di 18:9.
Molto bello alla vista, luminoso e ben leggibile anche sotto il sole, uno degli schermi migliori installati su uno smartphone attorno ai 300 Euro.

I colori sono ben tarati, il punto di bianco è personalizzabile, così come la vividezza delle immagini.
Un plauso a Samsung per non essere scesa a compromessi in questo comparto.

Audio mono e in uscita da uno speaker posizionato sul lato destro della scocca, inusuale ma efficace oltre che l’unico elemento di Galaxy A6 Plus che ricorda la serie A.
Da segnalare la gradita presenza del jack da 3,5 mm per le cuffie.

Fotocamera

Il comparto fotografico di Samsung Galaxy A6 Plus è di buon livello, posteriormente ci sono due fotocamere di cui una standard da 16 MP non stabilizzata, con ottica F/1.7, accompagnata da un sensore adibito alla misurazione della profondità e utilizzato per scatti con effetto sfocato sullo sfondo.
La selfie cam è addirittura da 24 MP con apertura F/1.9.

Le foto sono sempre di buona qualità, solo leggermente scariche di saturazione ma gradevoli in ogni condizione di luce.
Mentre di giorno potete star tranquilli perché il fuoco è sempre preciso, di notte bisogna avere un minimo di accortezza nel tenere ferma la mano e tappare sul soggetto prima di scattare.

Un piccolo difetto è la velocità dello scatto molto lenta, non dipende dalla fotocamera ma dal processore che in questo caso si dimostra un po’ pigro.
Molto bene le foto con bokeh simulato, ben scontornate e con uno sfocato morbido.

I selfie sono di ottima qualità, non solo grazie alla risoluzione davvero elevata ma anche grazie al software che gestisce bene il rumore e crea un minimo di stacco con il soggetto in primo piano.
Bene anche di notte dove possiamo sfruttare anche un flash LED.
I video faticano per la stabilizzazione praticamente assente e la messa a fuoco continua piuttosto lenta, in termini di qualità dell’immagine invece il risultato è buono.

Batteria & Autonomia

La batteria di Samsung Galaxy A6 Plus è da ben 3500 mAh e gli permette di rimanere attivo per circa 2 giorni con statistiche interessanti circa il display attivo, capaci di superare anche le 6 ore.

Da segnalare, come sempre per i Samsung,  un consumo importante in standby che porta la velocità di scarica costante sia che voi utilizziate in modo intenso o saltuario il device.

Software

Lato software il Samsung Galaxy A6 Plus, si presenta con Android 8.0 e personalizzazione Samsung Experience 9.0.
La notizia principale è che non ci sono particolari mancanze rispetto alle ROM montate sui top di gamma, troverete quindi un sacco di funzioni avanzate, alcune possibilità legate al multitasking, personalizzazione tramite temi, doppio account e tanto altro.

Per darvi un’idea più completa sulla Samsung Experience, abbiamo realizzato un video dedicato che trovate a seguire.

Oltre a quanto già indicato, ci preme ricordavi che su Galaxy A6 Plus è presente lo sblocco con riconoscimento del volto e anche l’always on display, per entrambi però ci sono alcuni problemini.
Lo schermo attivo consuma un sacco di batteria, praticamente dimezza l’autonomia totale, mentre lo sblocco col riconoscimento del volto è davvero molto lento per essere utilizzato come metodo di sicurezza principale.

In conclusione

Siamo alle battute finali della recensione di Samsung Galaxy A6 Plus, proposto a 359 Euro di listino nella versione 3/32 GB in Italia.

Sicuramente allo stato attuale delle cose non è un device che vi consigliamo, non tanto per il suo valore, ma perché con quella cifra si può acquistare persino Samsung Galaxy A8 2018, per rimanere in casa Samsung, che ha tutt’altro valore tecnico.

Nonostante questa doverosa premessa, Samsung Galaxy A6 rimane una buona scelta per chi cerca uno schermo dalle grandi dimensioni per fruire di contenuti multimediali e con un occhio di riguardo per il comparto fotografico, sarà sufficiente aspettare qualche settimana perché il prezzo si assesti su un livello più appetibile.

Migliori offerte per Samsung Galaxy A6 Plus

PAGELLA

Display:
8.5
Ergonomia:
7.0
Hardware:
7.2
Software:
8.8
Batteria:
8.7
Fotocamera:
7.8
Qualità/prezzo:
7.2
Materiali:
8.5
Audio:
7.6
Esperienza Utente:
7.8
VOTO GENERALE:
7.6

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Mark

    350 euro per questo catorcio? nokia 7 plus si trova a molto meno ed è molto meglio

  • ZioGrimmy

    A5 2017 con porta usb type c, A6 plus 2018 con micro usb… A 369 euro… Samsung è letteralmente ubriaca e peggio di lei c’è solo chi lo compra a questa cifra scandalosa! È un dispositivo da 229 euro non da 369!

  • Alberto

    Ciao Matteo, proverai anche A6…..e una bella comparativa sui mediogamma?

Top