WhatsApp sarebbe afflitto da un nuovo malware su Android che metterebbe a repentaglio le nostre credenziali. Il malware in questione è stato segnalato in queste ore a Singapore da utenti che utilizzano la famosissima applicazione di messaggistica su dispositivi Samsung.

Il nuovo malware¬†sarebbe introdotto sullo smartphone da un falso aggiornamento di sistema, che interesserebbe¬†non solo WhatsApp ma anche Adobe Flash Player per Android.¬†L’installazione di questo falso aggiornamento di sistema andrebbe a scaricare il malware, identificato come¬†Andr/InfoStl-AZ e Andr/InfoStl-BM: a questo punto il¬†malware comincer√†¬†a richiedere l’autorizzazione da parte dell’amministratore dello smartphone ciclicamente, fino a quando l’utente non acconsentir√† alla richiesta.

Dopo essere stato attivato, il malware comincer√† a far apparire pop-up, in cui sar√† richiesto di inserire i¬†dati della nostra¬†carta di credito per rinnovare o estendere l’abbonamento annuale di WhatsApp. Il messaggio visualizzato sar√†¬†simile a questo: “Aggiungere o aggiornare i dati di fatturazione per estendere gli abbonamenti a WhatsApp (0,99$/anno) automaticamente”. Se¬†dovessimo fornire le nostre credenziali, ovviamente¬†gli hacker¬†potranno utilizzare illecitamente la nostra carta di credito.

WhatsApp √® stato oggetto di malware anche recentemente¬†e continuer√† a esserlo probabilmente. Gli utenti pi√Ļ esperti sanno come difendersi, ma per i meno esperti il consiglio resta lo stesso: non comunicate nessun dato personale, se non siete sicuri della fonte che ve le richiede.

Via