I feature phone, quelli che fino a qualche fa venivano chiamati semplicemente cellulari, stanno improvvisamente tornando in auge, in una sorta di operazione nostalgia nei paesi occidentali. In Asia invece, in particolar modo in India, sono dispositivi ancora molto richiesti e per i quali sono disponibili diverse applicazioni.

KaiOS ha acquisito una certa notorietà nelle ultime settimane, dopo che Nokia lo ha installato su Nokia 8110, una rivisitazione in chiave moderna di uno dei primi successi del produttore finlandese presentato al recente MWC 2018.. Il mercato sembra particolarmente redditizio e in crescita, quindi un colosso come WhatsApp non poteva certamente lasciarsi sfuggire l’occasione di entrarvi.

A qualche settimana di distanza dall’annuncio dell’applicazione per accedere a Facebook, il noto sito @WaBetaInfo ha trovato tracce di KaiOS  nella più recente beta di WhatsApp per Windows Phone. Non ci sono al momento informazioni sulla disponibilità dell’applicazione per KaiOS ma è probabile che non dovremo attendere molto per avere un nuovo pezzo da 90 per la piattaforma che si annuncia come una delle più interessanti nel panorama dei feature phone, che rischiano di diventare sempre più simili agli attuali smartphone.

Nel frattempo continua lo sviluppo delle funzioni legate agli adesivi, non ancora disponibili, il cui codice è da tempo nascosto nella versione beta. Con l’aggiornamento alla versione 2.18.90 è stato aggiunta la ricerca degli adesivi, che comparirà modificando un’immagine, un video o una GIF animata.

Sarà dunque possibile arricchire i contenuti multimediali con gli adesivi e la funzione di ricerca permetterà di trovare più rapidamente e più semplicemente quelli più utili. Potete scaricare la beta più recente di WhatsApp dopo esservi registrati al programma, utilizzando il badge sottostante.

Android app sul Google Play

Vai a: Nokia 8110 4G il “banana phone” con le app, guardatelo in anteprima