Nonostante WhatsApp sia l’app di messaggistica più utilizzata al mondo, WeChat, che inizialmente era nata come un clone della nota app, sembra intenzionata a lanciare il guanto di sfida sbarcando in Europa. Attualmente WeChat, che in Cina può contare su un bacino di utenti che sfiora il miliardo, è ben più di una semplice applicazione di messaggistica, visti i tanti servizi aggiuntivi che sono stati attivati negli anni.

Oltre a essere un social network diffuso più di Facebook, WeChat viene utilizzato per trasferire denaro tra gli utenti, acquistare biglietti del cinema, viaggi, organizzare appuntamenti dal medico e pagare nei negozi. Tra i servizi che WeChat vorrebbe attivare in Europa c’è proprio il sistema di pagamenti elettronici e il primo Paese scelto per la sperimentazione è la Germania.

Offerta

HONOR 200 Pro 12/512GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto premuta, click in pagina (valido anche se non hai un usato)

579€ invece di 799€
-28%

L’attivazione del servizio richiederà però parecchio tempo, visto che un questo settore le specifiche richieste sono molto restrittive, con un particolare occhio di riguardo alla privacy. Proprio la privacy sembra essere il problema principale di WeChat, visto che a quanto pare Tencent, la compagnia alle spalle dell’app, ha accettato di fornire i dati dell’applicazione al governo di fronte a una qualsiasi richiesta, non solamente in caso di indagini penali.

Accetteranno gli utenti europei di mettere i loro dati nelle mani dei colossi cinesi, in cambio di nuovi servizi? Lo scopriremo presto, nel frattempo potete esprimere la vostra opinione sulla vicenda attraverso il box dei commenti.