Lo sviluppatore di Greenify lavora su Nevolution, l’evoluzione delle notifiche su Android

Lo sviluppatore di Greenify lavora su Nevolution, l’evoluzione delle notifiche su Android
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/11\/Android-L-lockscreen-2.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/11\/Android-L-lockscreen-2-460x323.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/11\/Android-L-lockscreen-2-570x400.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/11\/Android-L-lockscreen-2.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/11\/Android-L-lockscreen-2.jpg"}, "title": "Lo sviluppatore di Greenify lavora su Nevolution, l’evoluzione delle notifiche su Android" }

Oasis Feng, lo sviluppatore della popolarissima applicazione Greenify (che recentemente supporta anche Android Marshmallow) ha lanciato una developer preview di un nuovo interessante progetto: l’app Nevolution. Questo nuovo progetto mira a rivoluzionare le notifiche che possono essere ricevute su Android.

Nevolution vuole realizzare una piattaforma attraverso la quale gli sviluppatori potranno dare vita a plug-in anche per le applicazioni più popolari ed espandere la tipologia di notifica che gli utenti possono ricevere. In questo modo i dev saranno in grado di migliorare l’esperienza utente, a prescindere dalle intenzioni degli sviluppatori delle stesse applicazioni.

Lo sviluppatore di Nevolution mette a disposizione della comunità un SDK per la creazione di plug-in, non difficile da usare (a detta degli sviluppatori che lo hanno provato), tant’è che sarebbe possibile riuscire a realizzarne uno in poche ore di programmazione. Potete diventare beta tester andando su questa pagina e scaricando l’applicazione dal Google Play Store.

Per avere ulteriori informazioni potete andare sulla community ufficiale di Google+ e recarvi sulla relativa pagina GitHub, dove potrete trovare anche le sorgenti di Nevolution. Il progetto di Oasis Feng sembra promettente e lo terremo sicuramente d’occhio. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Via