Facebook Messenger e Prisma presto riceveranno due utili funzioni

Facebook Messenger e Prisma sono due fra le applicazioni maggiormente utilizzate e perciò siamo entusiasti di segnalarvi alcune funzionalità in arrivo, entrambe apprezzabili e utili.

Facebook Messenger presto si arricchirà di un sistema per aggiungere contatti che non avrà niente a che vedere con la lista di amici di Facebook: in sostanza, permetterà di aggiungere contatti per rendere più facile mettersi in contatto.

E’ bene tenere presente che i contatti aggiunti su Facebook Messenger non verranno aggiunti agli amici su Facebook perché i due sistemi saranno distinti e separati. Lo scopo di questa nuova funzionalità sarà quello di permettere a tutti di chattare con tutti ed evitare che i messaggi finiscano per essere nascosti perché automaticamente filtrati.

messenger-add-contact

Chiunque potrà inviare messaggi a chiunque senza che questi debbano essere accettati perché filtrati da Facebook: sarà necessario solo aggiungere l’altro contatto nella lista di Facebook Messenger. Attualmente la funzionalità è in fase di test e non sappiamo quando sarà disponibile per tutti.

Prisma, invece, presto supporterà l’applicazione dei filtri offline e ciò significa che le operazioni di calcolo verranno eseguite dal proprio smartphone e non da server remoti, il che dovrebbe far risparmiare dati e velocizzare il processo di modifica (hardware permettendo).

Inizialmente non tutti i filtri saranno applicabili offline, ma l’obiettivo è quello di fare in modo che lo siano tutti così da alleggerire al massimo il carico di lavoro dei server per introdurre l’elaborazione dei video. Questa funzionalità è disponibile, per ora, solamente per Prisma per iOS, ma in futuro sarà estesa anche alla versione per Android.

Fonte, Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Stefano

    Per quanto concerne prisma… Credevo che gli sviluppatori avessero dichiarato che nessuna GPU mobile attualmente disponibile fosse in grado di eseguire gli algoritmi in questione… Cosa è cambiato?

    • Mi sembra un’affermazione curiosa, ad ogni modo. Al massimo una CPU/GPU potrà impiegare più tempo ma dubito possa “non riuscire ad eseguire gli algoritmi”. La mia ipotesi da ignorante è che il team di prisma tema giustamente un reverse engineering che potrebbe portare ad altre app con filtri simili.

      • Stefano

        Immagino che l’affermazione possa sembrare curiosa. Però ti assicuro che è la motivazione che davano in merito alla domanda “perché non eseguire la modifica in locale??” Ritenevano che gli algoritmi di deep learning utilizzati non fossero eseguibili in tempi ragionevoli da alcuna GPU mobile

Top