I prossimi giorni saranno importanti per Realme e OPPO: i due produttori stanno per presentare Realme GT 6, Realme GT 6T, OPPO Reno12 e OPPO Reno12 Pro per il mercato europeo e quindi italiano. Per i primi due abbiamo già una data, e quest’oggi l’azienda rilascia alcune interessanti anticipazioni sul display del modello di punta, mentre per gli altri due viene comunicata proprio oggi la data di lancio: andiamo a scoprire tutto.

Realme GT 6 avrà un display da flagship

Come abbiamo visto, Realme ha scelto Milano per la presentazione di Realme GT 6 e Realme GT 6T: il 20 giugno 2024 scopriremo tutto sui nuovi smartphone Android (anche se a dire il vero hanno già fatto capolino su Amazon), ma quest’oggi l’azienda ha deciso di fornire alcune interessanti anticipazioni sul modello più costoso, in particolare riguardanti il display.

Offerta

HONOR 200 8/256GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto permuta, click in pagina (anche se non hai uno smartphone usato)

399€ invece di 599€
-33%

Secondo quanto riferito, la serie GT punta a diventare il nuovo punto di riferimento nel settore degli smartphone con il display più luminoso al mondo. Realme GT 6 introduce un rivoluzionario avanzamento della tecnologia di visualizzazione grazie al display Ultra Bright da 6000 nit, il primo del settore: il risultato è stato ottenuto grazie all’utilizzo di materiali di qualità elevata e garantisce non solo la massima luminosità, ma anche efficienza dal punto di vista energetico. Lo smartphone assicura in questo modo operatività e visibilità anche nelle condizioni di luce solare più complicate.

Realme GT 6 incorpora inoltre miglioramenti specifici pensati per i videogiochi, come le tecnologie HDR e Pro-XDR che offrono una gamma più ampia di colori e livelli di luminosità; Pro-XDR migliora la gamma dinamica per offrire neri più profondi e colori più vivaci, e dunque un’esperienza visiva più accattivante. Il pannello è in grado di adattarsi alla luce ambientale in modo preciso, grazie a 10.240 livelli di luminosità.

L’avanzata tecnologia LTPO 8T adatta in modo intelligente la frequenza di aggiornamento del display in base ai contenuti, riducendo il consumo energetico fino al 20% e offrendo secondo l’azienda un risparmio energetico paragonabile a un aumento della batteria di 300 mAh (passando da 5500 mAh a 5800 mAh). Questa tecnologia riduce il refresh rate durante la visualizzazione di contenuti statici e lo aumenta durante le azioni più veloci, per una visualizzazione più fluida quando serve.

Il display offre poi una tecnologia di regolazione della luminosità PWM a 2160 Hz per contrastare l’affaticamento visivo; grazie alla retroilluminazione con una frequenza fino a 4,5 volte superiore a quella della maggior parte degli smartphone, Realme GT 6 elimina lo “sfarfallio” fornendo un’immagine più uniforme, regolare e chiara; in più, l’oscuramento ad alta frequenza si adatta all’ambiente esterno, passando autonomamente all’oscuramento CC in condizioni di maggiore luminosità, per una migliore nitidezza.

Sempre per ridurre l’affaticamento visivo, lo smartphone dispone di un sistema di protezione alimentato dall’intelligenza artificiale capace di adattare le impostazioni dello schermo alle varie modalità di utilizzo e alla luce ambientale. Per l’uso notturno, è presenta una modalità Sleep che imposta automaticamente lo schermo su colori più caldi.

Il pannello dello smartphone in arrivo potrà inoltre contare su quattro certificazioni ricevute dalle principali autorità del settore: stiamo parlando di SGS Five-star Esports Display, che garantisce immagini fluide e reattività per i giocatori, di SGS Five-star Sunlight-Readable Display per la leggibilità in qualsiasi condizione, di SGS AI Eye-Protection Display per le funzioni intelligenti contro l’affaticamento visivo, e di TÜV Rheinland Flicker Free Display, che assicura un’esperienza visiva confortevole anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Realme GT 6 vuole farsi spazio sul mercato come il nuovo flagship killer: ci riuscirà? Per scoprirlo dovremo attendere almeno la presentazione ufficiale del 20 giugno 2024, che vedrà anche il lancio del fratello minore Realme GT 6T.

OPPO Reno12 e Reno12 Pro: ecco la data ufficiale di lancio per l’Europa

OPPO Reno12 e Reno12 Pro sono stati lanciati in Cina il 23 maggio 2024, ma per accogliere la versione globale dovremo aspettare solo pochi giorni. La casa cinese ha infatti annunciato la data del lancio europea, ed è vicina: il debutto è previsto per il 18 giugno 2024, tra meno di una settimana.

I nuovi smartphone Android introducono per la prima volta una suite di funzionalità di AI generativa all’avanguardia, progettate per “sbloccare nuovi orizzonti di creatività e produttività“. I due modelli rappresentano i primi AI Phone di OPPO in Europa e costituiscono la prima importante release nell’ambito dell’impegno del brand di accelerare sull’adozione di smartphone basati sull’intelligenza artificiale.

OPPO Reno12 series

Tutti e due presentano il Futuristic Fluid Design, che abbiamo iniziato a conoscere qualche giorno fa con il lancio avvenuto in Cina. Non dovrebbero esserci grossi cambiamenti negli OPPO Reno12 e Reno12 Pro che saranno proposti in Europa e in Italia, ma per tutti i dettagli (compresi i prezzi) dovremo aspettare il 18 giugno 2024.

Nella stessa data, OPPO lancerà anche prodotti IoT, wearable e cuffie true wireless: l’evento si terrà a Ibiza con la collaborazione di Ushuaïa Ibiza, una delle destinazioni per i party più iconici dell’isola.

Offerta

HONOR 200 Pro 12/512GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto premuta, click in pagina (valido anche se non hai un usato)

579€ invece di 799€
-28%