Catturare screenshot su WhatsApp sta diventando sempre più difficile grazie alle ultime novità: no, non stiamo (ancora?) parlando delle chat, ma sempre delle immagini di profilo, delle quali abbiamo discusso già qualche settimana fa. A quanto pare, il blocco degli screenshot in questione si è ampliato, toccando anche gli utenti con la versione stabile.

Il blocco degli screenshot su WhatsApp si allarga

Un mesetto fa vi abbiamo parlato delle novità della versione beta 2.24.4.25 di WhatsApp, tra le quali spiccava un cambiamento riguardante la privacy: già da parecchio l’app di messaggistica non permette di salvare le foto del profilo di altri contatti, ma a partire da quella versione ha iniziato a rimuovere la possibilità di catturare screenshot alle immagini di profilo.

In questi giorni il blocco si sta allargando sensibilmente, apparentemente senza distinzioni tra versione stabile e beta. Probabilmente il team di sviluppatori la sta distribuendo lato server, anche se alcuni utenti hanno a che fare con comportamenti differenti: alcuni segnalano la possibilità di catturare lo screenshot, che però poi risulta completamente nero; altri vedono comparire il messaggio “L’applicazione non consente di acquisire schermate“, provando con la classica combinazione di tasti; utilizzando l’app Google per catturare le schermate (o altre app per gli screenshot) viene invece restituito quanto si può vedere nella foto qui sotto.

Il blocco degli screenshot di WhatsApp funziona sulle immagini di profilo di contatti singoli (eccetto per la propria), ma non su quelle dei gruppi, almeno per il momento. Gli utenti possono comunque catturare lo screenshot attraverso la miniatura che appare al primo tocco dell’immagine oppure scattando una fotografia con altri dispositivi; in più, per ora il blocco non risulta attivo su WhatsApp Web o nell’applicazione per PC. Chi non vuole condividere con gli estranei la propria immagine di profilo può sempre andare in “Impostazioni > Privacy > Immagine del profilo” e impostare “I miei contatti” o addirittura “Nessuno“.

Come aggiornare WhatsApp

La novità di WhatsApp non sembra essere legata a una versione in particolare, ma aggiornare alla release più recente potrebbe comunque “dare una mano”. Per verificare di disporre dell’ultima versione stabile potete seguire il badge qui in basso, mentre per aderire al programma beta potete seguire questo link (e poi procedere come un normale update). Se il programma di test è al completo, sappiate che potete comunque provare una particolare versione beta dell’app scaricando e installando manualmente l’APK passando da APKMirror.

Avete ricevuto anche voi il blocco degli screenshot delle immagini di profilo di WhatsApp?

Potrebbe interessarti: Cosa sono e come funzionano i messaggi effimeri su WhatsApp