Si è da poco concluso l’evento con cui HONOR, al Mobile World Congress 2023, ha presentato al mondo gli smartphone della serie HONOR Magic5 e ha annunciato la disponibilità globale del pieghevole HONOR Magic Vs.

Al già noto HONOR Magic5 Lite, il produttore cinese affianca i nuovi HONOR Magic5 e Magic5 Pro; solo il secondo, però, arriva in Italia a fare compagnia al fratello minore. Scopriamo tutti i dettagli dello smartphone, compresi quelli riguardanti la disponibilità e i prezzi in Italia.

La serie HONOR Magic5 è ufficiale al MWC 2023

Il produttore cinese HONOR ha sfruttato la giornata inaugurale del Mobile World Congress 2023 per svelare al mondo il proprio nuovo approccio alla tecnologia, incentrato sull’uomo e chiamato “Tech to Inspire”.

Durante l’evento di lancio, l’azienda ha dato vita alla propria strategia dual-flagship sul mercato globale, presentando i nuovi top gamma della serie HONOR Magic5 e portando fuori dalla Cina il pieghevole HONOR Magic Vs, già presentato sul mercato di casa lo scorso novembre.

L’evento è stato presieduto da George Zhao, CEO di HONOR Device Co, Ltd., che ha così commentato gli smartphone svelati al mondo:

“Impegnata a rispondere alle esigenze reali dei clienti, HONOR adotta un approccio umano-centrico all’innovazione dei prodotti, offrendo soluzioni tecnologiche intuitive per migliorare la vita quotidiana di tutti. HONOR Magic5 Pro e HONOR Magic Vs, spingono i parametri di riferimento del settore in ogni aspetto dell’esperienza d’uso degli smartphone, in linea con la nostra visione di consentire un approccio alla vita smart per tutti.”

HONOR Magic5 Pro è top sotto tutti i punti di vista

Il nuovo HONOR Magic5 Pro è lo smartphone Android top di gamma con cui il produttore cinese vuole dire la sua su scala globale, puntando su un display di altissima qualità, un design decisamente curato e specifiche di punta.

Partiamo proprio con il display che, stando a quanto dichiarato dal produttore, si è aggiudicato il primo posto nella classifica del portale DxOMark: il pannello (realizzato dalla cinese BOE) è un AMOLED LTPO da 6,81 pollici, curvo su tutti e quattro i bordi, con risoluzione 1312 x 2848 pixel (in 19,5:9), frequenza di aggiornamento adattiva fino a 120 Hz e luminosità di picco a 1800 nit per i contenuti HDR.

Il pannello è in grado di fornire un’esperienza visiva coinvolgente in tutti gli scenari di utilizzo, grazie anche alla calibrazione a doppia luminanza che offre una luminosità tipica di 120 nit al chiuso e di 800 nit all’aperto; è inoltre certificato per HDR10+ e IMAX Enhanced, per offrire la migliore qualità durante la visione di video e film, e ha ricevuto una doppia certificazione TÜV Rheinland per la bassa emissione di luce blu e per il rispetto del ritmo circadiano, reso possibile dalla tecnologia PWM Dimming a 2160 Hz che riduce al minimo lo sfarfallio dello schermo.

Restando sull’anteriore, HONOR Magic5 Pro ospita un foro ovale, posto nell’angolo in alto a sinistra, che ospita i due sensori che compongono il comparto fotografico anteriore: il primo è un sensore ultra-grandangolare a fuoco fisso da 12 megapixel; il secondo è un sensore ToF per la profondità di campo, sfruttato anche per il riconoscimento del volto 3D (metodo di sblocco). Sotto al display è presente un lettore delle impronte digitali ultrasonico.

Design molto curato e tripla fotocamera da 50 MP

Anche HONOR Magic5 Pro riprende l’iconico design “Eye of Muse” della gamma ma ne evolve il concetto, introducendo il sistema Star Wheel Triple Camera e rendendo omaggio all’architetto spagnolo Antoni Gaudì tramite l’utilizzo di cornici simmetriche a doppia curvatura, molto strette su entrambi i lati, che richiamano le curve che si trovano nei paesaggi naturali e nell’architettura moderna.

Sulla scocca posteriore dello smartphone, che è realizzato in vetro e alluminio ed è certificato IP68 per la resistenza ad acqua e polvere, campeggia dunque il grosso oblò circolare chiamato Star Wheel Triple Camera che ospita il comparto fotografico principale (e riprende il colore dello smartphone), premiato ancora una volta dal portale DxOMark con il primo posto nella categoria.

Il comparto fotografico, triplo, è composto da tre sensori da 50 megapixel ciascuno abbinati all’ottica computazionale Ultra Fusion: al sensore principale, sono affiancati un sensore ultra-grandangolare e un teleobiettivo periscopico che consente lo zoom ottico 3x e può spingersi fino al 100x di zoom digitale.

La vera novità del comparto fotografico di HONOR Magic5 Pro, tuttavia, è rappresentata dalla presenza di una versione aggiornata dell’HONOR Image Engine, che introduce il nuovo algoritmo “Millisecond Falcon Capture” che consente agli utenti di catturare scene complesse in pochissimi secondi; inoltre, sono presenti le funzionalità “Super Night Capture” (per le  riprese in condizioni di scarsa illuminazione), “AI Motion Sensing Capture” (cattura fotogrammi in alta definizione su scene di movimento).

Lo smartphone è inoltre dotato di IMAX Enhanced Movie Master che consente di girare e modificare filmati di altissima qualità direttamente con lo esso, capace di spingersi fino al 4K HDR a 60 fps in LOG a 10 bit. Completa il comparto multimediale, un sistema a doppio speaker (audio stereo) certificato DTS:X Ultra.

Tanta potenza sotto al cofano

Per garantire prestazioni da vero e proprio flagship, HONOR ha scelto di dotare il proprio Magic5 Pro del SoC top di gamma di casa Qualcomm, ovvero lo Snapdragon 8 Gen 2, affiancato da 12 GB di memoria RAM (LPDDR5X) e 512 GB di spazio di archiviazione (UFS 4.0).

Il produttore cinese implementa sempre i propri HONOR Turbo Engine per ottimizzare ulteriormente le prestazioni lato GPU e lato resa del sistema operativo che, a proposito, è Android 13 personalizzato con la nuovissima Magic UI 7.1, dotata di nuove funzionalità intelligenti per aumentare la produttività, come Magic Ring (collaborazione tra più dispositivi) e Magic Text (riconoscimento intelligente del testo).

Lato sicurezza, HONOR Magic5 Pro è dotato di un sistema Dual-TEE, sviluppato in collaborazione con Qualcomm, che offre la protezione a livello hardware per i dati degli utenti. È presente anche la funzionalità AI Privacy Call 2.0 che garantisce all’utente la massima privacy durante le chiamate, impedendo che orecchie indiscrete possano percepire quanto detto dall’interlocutore.

Dal punto di vista della connettività, lo smartphone presente la prima architettura di antenna standalone di Wi-Fi e Bluetooth del settore, migliorando le prestazioni del Wi-Fi del 30% rispetto alle soluzioni tradizionali; è presente il supporto al Wi-Fi 7 e al Bluetooth 5.2. Lo smartphone offre, inoltre, il supporto alle reti 5G, il GPS e l’NFC.

Tramite una porta di ricarica/dati USB Type-C, è possibile ricaricare a 66 W la batteria da 5100 mAh, calibrata per offrire un’intera giornata di autonomia con utilizzo ininterrotto. Lo smartphone supporta anche la ricarica wireless rapida a 50 W e la ricarica wireless inversa.

Il produttore cinese ha anche lasciato spazio per un One More Thing, introducendo la tecnologia Silicon-carbon invece che con la tecnologia Graphite per la realizzazione delle betterie: a parità di dimensione, questa garantisce una maggiore densità del 12,8% (una batteria da 5100 mAh rende quanto una da 5450 mAh).

Scheda tecnica completa

Di seguito vi proponiamo la scheda tecnica completa del nuovo HONOR Magic5 Pro.

  • Dimensioni: 162,9 x 76,7 x 8,77 mm
  • Peso: 219 grammi
  • Materiali: vetro (anteriore e posteriore) e alluminio (frame laterale)
  • Display: Quad-Curved Floating Screen OLED LTPO da 6,81 pollici
    • Risoluzione: 1312 x 2848 pixel (in 19,5:9)
    • Frequenza di aggiornamento: adattiva fino a 120 Hz
    • Gamma cromatica: 1,07 miliardi di colori, DCI-P3
    • Luminosità di picco: 1300 nit (in esterna) 1800 nit (HDR)
    • PWM dinamico a 2160 Hz
    • HDR10+
    • Certificazione TÜV Rheinland Low Blue Light
    • Certificazione TÜV Rheinland Circadian Friendly
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 (4 nm) con CPU octa-core e GPU Adreno 740
    • Motori HONOR Turbo Engine (GPU Turbo X, OS Turbo X)
    • Chip di sicurezza discreto (sistema Dual-TEE, HTEE+QTEE)
  • Memoria RAM: 12 GB (LPDDR5X)
  • Spazio di archiviazione: 512 GB (UFS 4.0)
  • Fotocamera posteriore: tripla con flash LED e motore HONOR Image Engine aggiornato
    • Sensore principale da 50 MP (f/1.6)
    • Sensore ultra-grandangolare da 50 MP (f/2.0) con angolo di visione a 122°
    • Teleobiettivo periscopico (Sony IMX858) da 50 MP (f/3.0) per lo zoom ottico 3x e lo zoom digitale 100x
    • Sensori integrati: dToF (messa a fuoco laser), temperatura multi-spectrum, anti-sfarfallio
    • Registrazione video fino al 4K HDR10+ a 60 fps (anche in Log a 10 bit)
  • Fotocamera anteriore: doppia
    • Sensore ultra-grandangolare da 12 MP (f/2.4) a fuoco fisso con angolo di visione a 100°
    • Sensore ToF per la profondità 3D
  • Audio: stereo (doppio speaker), DTS:X Ultra
  • Reti mobili: Dual-SIM (due Nano SIM) + eSIM, 5G NR (SA+NSA)/4G/3G/2G
  • Connettività: Wi-Fi 7 (802.11 ax/be), Bluetooth 5.2, GPS, NFC, IR, USB Type-C
  • Metodi di sblocco: riconoscimento facciale 3D, lettore delle impronte digitali (ultrasonico, sotto al display)
  • Certificazione: IP68 (resistenza ad acqua e polvere)
  • Batteria: unità da 5100 mAh con supporto alla ricarica rapida HONOR SuperCharge
    • Ricarica rapida cablata a 66 W
    • Ricarica rapida wireless a 50 W
    • Ricarica wireless inversa
  • Sistema operativo: Magic UI 7.1 basata su Android 13

C’è anche il modello base, ma non arriva in Italia

La serie Magic5 è completata da un altro modello che, al pari di quanto successo con la precedente serie HONOR Magic4, non arriva in Italia, dove è invece già disponibile il Magic5 Lite annunciato in precedenza.

Il nuovo HONOR Magic5 “base” offre praticamente la stessa dotazione tecnica del modello Pro ma si presenta leggermente più compatto e decisamente più sottile, pur mantenendo la batteria da 5100 mAh con supporto alla ricarica rapida a 66 W.

Il display, sempre OLED e curvo su tutti e quattro i bordi, è da 6,73 pollici con risoluzione 1224 x 2688 pixel; stavolta, però, sparisce la pillola ovale ed è presente la sola fotocamera da 13 megapixel in un foro circolare centrato.

In questo caso, il comparto fotografico viene modulato al ribasso, pur restando triplo: al posto dei tre sensori da 50 megapixel, troviamo il sensore principale Sony IMX800 da 54 megapixel (f/1.9) con EIS, un teleobiettivo periscopico da 32 megapixel (f/2.4) con OIS, che gli permette di raggiungere lo zoom ottico 2,5x e lo zoom digitale 50x, e un sensore ultra-grandangolare da 50 megapixel (f/2.0).

Invariato il comparto connettività e anche il SoC, che resta lo Snapdragon 8 Gen 2 ma, stavolta, affiancato da 12 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione. Honor Magic5 arriva nelle colorazioni Black e Glacier Blue.

Disponibilità e prezzi di HONOR Magic5 Pro

Il nuovo HONOR Magic5 Pro arriverà sul mercato all’inizio di maggio nelle due colorazioni Black e Meadow Green e nella sola configurazione di memoria con 12 GB di RAM e 512 GB di spazio di archiviazione, proposta ad un prezzo di listino molto competitivo, fissato a 1199 euro. Al di fuori dell’Italia, lo smartphone arriva in altre tre colorazioni (Glacier Blue, Coral Purple e Orange).

Al momento dell’apetura dei pre-ordini, il produttore cinese offrirà un coupon sconto di 80 euro e alcuni prodotti del proprio ecosistema in bundle.

Pre-ordina HONOR Magic5 Pro sul sito ufficiale del produttore cinese

Vedremo se il nuovo top di gamma riuscirà a fare meglio del suo predecessore e a dire la sua sulla fascia premium del mercato, specie con questo prezzo che sembra decisamente a fuoco: in ogni caso, i concorrenti non mancano e sono piuttosto agguerriti.

Oltre al Magic5 Pro, il produttore cinese ha portato in Italia il pieghevole HONOR Magic Vs (disponibile nei prossimi mesi al prezzo di 1599 euro) di cui abbiamo parlato in un altro articolo e ha nuovamente messo in mostra l’elegante medio-gamma HONOR Magic5 Lite (trovate qui la nostra recensione), presentato lo scorso 21 febbraio e in vendita al prezzo di listino di 389,90 euro.

Potrebbero interessarti anche: Migliori smartphone Android: la classifica di questo mese e Recensione HONOR Magic4 Pro: ha tutto ciò serve, anche di più