HTC U11, pur non essendo particolarmente innovativo dal punto di vista del design, sta raccogliendo un ottimo successo di pubblico grazie alle sue prestazioni convincenti sotto tutti i punti di vista, sia quelli delle prestazioni pure, garantire dallo Snapdragon 835, sia dal comparto fotografico molto valido pur se dotato di una singola fotocamera posteriore.

Sull’onda del successo di HTC U11 il produttore taiwanese potrebbe presentare una versione rimpicciolita ma che manterrebbe la peculiaritĂ  data dal frame “strizzabile” che consente di effettuare alcune operazioni a seconda della forza applicata. Il nuovo smartphone avrebbe il nome in codice Ocean Life ma potrebbe arrivare sul mercato come HTC U11 Mini e secondo quanto riporta il noto leaker LlabTooFeR dovrebbe avere una scheda tecnica interessante.

Si parla infatti di un display FullHD da 5,2 pollici, un SoC Qualcomm Snapdragon 660, fotocamera frontale e posteriore entrambe da 16 megapixel, Android 7.1.1 Nougat con l’interfaccia proprietaria Sense UI 9.0 e una batteria da 2600 mAh. La batteria sembra dunque l’unico punto debole di uno smartphone ben progettato, almeno sulla carta.

Sicuramente gioverĂ  l’architettura a 14 nanometri dello Snapdragon 660, che ricordiamo utilizza una CPU con otto core Kryo 260, e lo schermo da 5,2 pollici dovrebbe contribuire a mantenere i consumi a livelli accettabili. SarĂ  ora interessante scoprire quale potrebbe essere il prezzo di vendita di HTC U11 Mini, che decreterĂ  il grado di successo del nuovo smartphone HTC.