Le entrate di HTC sono aumentate per due dei primi tre mesi del 2017 rispetto al medesimo periodo del 2016 e, grazie alla diminuzione del prezzo di Vive VR e al successo iniziale di HTC U11, gli investitori potrebbero avere pensato che il declino dell’azienda fosse finito.

E invece no, nonostante il nuovissimo HTC U11+ che ha suscitato un grande interesse tra gli utenti Android, infatti, pare che i ricavi complessivi di HTC per il 2017 siano destinati ad essere inferiori rispetto a quelli dell’anno precedente.

Ad oggi il produttore taiwanese Ăš riuscito a fare registrare ricavi pari a 1,7 miliardi di dollari, con una diminuzione del 18% rispetto al 2016. Nel mese di ottobre l’azienda ha visto diminuire del 25% i ricavi rispetto all’anno precedente e del 7% rispetto a settembre.

In sostanza, dopo sei anni consecutivi di bilanci negativi, la crisi per il produttore asiatico non sembra essere superata. Staremo a vedere cosa succederĂ  nel 2018 quando si cominceranno a notare gli effetti della vendita della divisione mobile a Google.