Era decisamente inevitabile che con l’arrivo delle prime unità di Google Pixel 2 e Google Pixel 2 XL emergessero i primi problemi dei due top di gamma di Google, che sembrano affetti da tanti difetti più o meno seri. Dopo quello che vi abbiamo segnalato ieri, con i primi casi di burn-in del display, oggi parliamo degli speaker stereo di Google Pixel 2 XL.

Per evitare vibrazioni del telefono a volumi troppo elevati, gli ingegneri di Mountain View avrebbero deciso di abbassare il volume massimo degli speaker, anche se il risultato è quello di due altoparlanti con volumi diversi. In particolare lo speaker posto nella parte alta dello smartphone avrebbe un volume di circa 10 decibel inferiore rispetto a quello posto nella parte bassa.

I colleghi di 9To5Google hanno condotto alcuni veloci test con il loro Google Pixel 2 XL, senza ricorrere ad attrezzature professionali. Utilizzando un iPhone per misurare il livello di decibel prodotto da ogni speaker, è emersa una differenza di 12 decibel tra i due. In realtà questa differenza è percepibile misurando singolarmente il suono mono su ogni speaker, mentre con un suono stereo la differenza cala a soli 4 decibel.

Tradotto in soldoni significa che la maggior parte degli utenti non noterà questa lieve differenza, e solo i più attenti potrebbero rilevare questa piccola discrepanza, che non va comunque a inficiare l’esperienza d’uso dello smartphone. A seguire trovare i video completi dei due test eseguiti, che volendo potrete ripetere qualora aveste deciso di acquistare Google Pixel 2 XL, l’unico dei Pixel 2 che arriverà ufficialmente in Italia.