Google Assistant si rinnova con nuovi controlli compatti su smartphone

Google Assistant si rinnova con nuovi controlli compatti su smartphone
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_60_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_60_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_60_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_60_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_60_tta.jpg"}, "title": "Google Assistant si rinnova con nuovi controlli compatti su smartphone" }

Google Assistant si sta iniziando a rinnovare graficamente su smartphone con un redesign all’insegna del Material Theme ed un riposizionamento dei vari comandi.

Nel corso del CES 2019 Google ha fatto di Assistant il proprio grande protagonista, annunciando una pletora di significative novità atte ad accrescerne sempre di più l’utilità al fine di convincere un numero sempre più ampio di utenti a renderlo parte integrante della propria quotidianità.

Dopo aver visto appena poche ore fa un piccolo arricchimento delle informazioni sul meteo che l’assistente virtuale di Big G è in grado di fornire, torniamo a parlare di Google Assistant e questa volta per segnalare l’avvio del roll out della rinnovata interfaccia per smartphone.

Il colosso di Mountain View ha testato il redesign in questione durante le scorse settimane e ne avevamo già visto traccia nell’ultima versione beta dell’app Google.

La nuova interfaccia mobile di Google Assistant si caratterizza per un riposizionamento ed accentramento delle icone relative a Google Lens, alla ricerca vocale ed all’inserimento di comandi tramite la tastiera. Le tre icone sono ora in posizione centrale, dunque in primo piano e facilmente raggiungibili, e sono inserite all’interno di una “navigation pill“, mentre in precedenza quella di Lens era posta nell’angolo sinistro e quella della tastiera in quello destro.

Nella nuova interfaccia l’angolo in basso a sinistra è occupato dall’icona degli Aggiornamenti, che permette all’utente di accedere alla pagina di organizzazione delle proprie attività (comunque raggiungibile agevolmente con uno swipe verso l’alto), quello in basso a destra da Esplora, per imparare a sfruttare pienamente le potenzialità di Google Assistant. I due controlli in questione nella vecchia interfaccia occupavano l’angolo in alto a destra, sia nella visualizzazione compatta di Assistant sia in quella a schermo intero.

Il redesign ruota attorno all’idea di una migliorata accessibilità di tutti i comandi. In ogni caso al momento non manca qualche piccolo problema, in particolare quando la tastiera viene impostata come metodo di input preferito. In questo caso infatti viene visualizzato un campo per l’inserimento di testo al centro, l’icona del microfono viene spostata sulla destra, ma gli utenti non possono accedere a Lens a meno di non effettuare uno swipe verso l’alto per far ricomparire la “navigation pill“.

Utilizzando invece la voce come metodo di input preferito, all’attivazione Google Assistant inizia subito ad ascoltare, come confermato visivamente dai quattro punti colorati che prendono il posto della pillola; per tornare a visualizzarla bisogna prima interrompere il comando vocale.

Per il resto la nuova navigation pill con le tre icone menzionate resta sempre in primo piano e risulta decisamente comoda.

app Google 9.0 beta

Il redesign di Google Assistant sta arrivando per tutti oggi con il roll out dell’ultima versione stabile di App Google (8.91), che potete scaricare tramite il badge seguente. La versione 9.0 è attualmente in Beta, porta in dote anche angoli arrotondati per l’interfaccia ridotta di Assistant e sarà disponibile prossimamente.

Android app sul Google Play

 

Fonte: 9to5google