mwc 2017

Google Allo non viene più scaricato, è un fallimento?

Google Allo ha soltanto due mesi di vita, me i numeri lasciano intendere che stia già agonizzando. Se nei primi cinque giorni dal suo rilascio aveva raggiunto lo strepitoso risultato di cinque milioni di download, nei restanti circa 55 non ha per nulla mantenuto questo ritmo, tanto che oggi sul Play Store si legge che l’applicazione si attesta sempre tra i 5 e i 10 milioni di scaricamenti.

Sicuramente non erano questi i risultati che BigG si sarebbe aspettata, visto il dispiego di forze per pubblicizzare l’applicazione prima del lancio. Cerchiamo dunque di capire quali sono le cause che hanno portato a questa situazione.

Innanzitutto Allo manca di caratteristiche fondamentali per un’app di messaggistica istantanea nel 2016: è sufficiente citare l’assenza di un client web e del backup delle conversazioni, ma anche l’impossibilità di effettuare chiamate e/o videochiamate, una feature che sembra diventata imprescindibile, tanto che anche Telegram, che finora era sembrata refrattaria, starebbe lavorando per inserirle.

Inoltre bisogna considerare che attualmente il settore è parecchio affollato, con Whatsapp che sicuramente è il protagonista principale, seguito da Telegram e da tutti gli altri.

Per rendervi conto di come funzioni Google Allo vi lasciamo alla nostra prova e al badge del download, nel caso vi venisse voglia di provarlo. Non dimenticate di commentare per dirci quali sono secondo voi i motivi della scarsa popolarità dell’applicazione.

Android app sul Google Play

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Mick&LOzzo

    Arriva tardissimo, in un panorama già affollato, e gli mancano un milione di funzioni che la concorrenza ha implementato con successo già da un mucchio di tempo. Io uso sia Telegram sia WhatsApp, entrambi hanno punti di forza e feature uniche che Google Allo, semplicemente, si sogna.
    Google Assistant non è altro che un bot, carino, ma è un simpatico plus e poco altro, se devo effettuare ricerche uso Google Now. In Allo è proprio carente la parte dedicata alla messaggistica (gruppi, backup, stickers, formattazione testo, invii multipli allegati, supporto a qualunque tipo di file per invio, chiamate, videochiamate, ecc. ecc.).
    Progetto fallimentare al 100%. Prima o poi lo disinstallerò.

  • Marika Dei Colli

    secondo me si doveva spostare di più sul social date come wechat per fare una cosa diversa e attirare un po’ più l’attenzione, whatsapp purtroppo ha creato un monopolio e si è sostituita agli sms non ha senso usare altre chat simili che non hanno la sua popolarità, devo scrivere a maria con telegram poi devo aprire wechtat per mario che non ha telegram o usare whatsapp per scrivere a livio…e accorgersi però che tutti ce l’hanno e ne posso usare una sola.

  • Merlino

    le videochiamate di whatapps fanno pena…skype e’ tremila volte piu’ valido. che facciano una cosa fatta bene, invece di app che hanno tremila funzioni inutili e funzionano male

  • Falgau5

    Google cerca disperatamente di entrare in questo mercato ma c’è un solo modo: sganciare 10-15 miliardi per telegram e potenziarlo.

    • Mick&LOzzo

      97 minuti di applausi.

  • Aranel

    Che strano, non me lo sarei mai aspettato

  • Chirurgo Plastico

    Forse nn hanno migliorato hangouts xk era più facile riscrivere un app da zero.
    Certo k già al day one era inferiore a CiaoIM

  • CrazyRoby81

    Per la serie: progetto due auto: una senza motore, l’altra senza ruote…
    Ma se c’è Hangouts!!!! Cosa dovevano inventare!? Dovevano migliorare Hangouts! Basti pensare che hanno fatto di tutto per connetterla a YouTube, era la giusta via, cosa hanno fatto?
    Dopo che tutti si erano abituati, hanno scollegato le due piattaforme… Un errore i imperdonabile, su tanti progetti geniali, molti si sono autodistrutti per le cazzate che han combinato…

  • harry

    “Talegram è meglio di WHATSAPP” “Tanta gente sta scaricando telegram ” è ormai diventato virale..ma secondo me telegram è molto inutile ,ormai riempita di feature che non hanno senso ,la gente che spamma gruppi porno ovunque ,metà dei bot che non hanno senso e molte altre cose sono inutili .
    Le persone pensano che se un app ha più funzione e meglio dell altra ,ma talegram è come pokemom go,la gente lo scarica per provare ma poi viene abbandonato!

    • Chirurgo Plastico

      Ok ma il solo fatto che sia basato su cloud e multipiattaforma lo rende troppo superiore a WhatsApp.

      Se aggiungesse le videochiamate (come sembra stia cercando di fare) sarebbe l app definitiva

      • harry

        Aggiungo solo una cosa ,molte persone adulte usano WHATSAPP perché è semplice da utilizzare.Sono un informatico, è una cosa che mi hanno insegnato è che utente deve orientarsi velocemente al programma,in questo caso all’applicazione.
        Poi se tu sei esperto a ambientarti nei programmi /applicazioni allora sono contento per te , ma nel mondo non tutti sono come te :)
        Non sono ne fan di Whatsapp ne di talegram mi baso soltanto sui fatti

        • Chirurgo Plastico

          Si ma nel dire che su telegram è difficile orientarsi mi sembra strano. Capisco usare i bot ma la registrazione e quasi tutto il resto è uguale a WhatsApp. Amzi si vede già l ultimo accesso dei contatti di primo acchito. Più semplice di così :)
          P.S. Tutti hanno facebook e compagnia bella, e mi sembra molto confusionario rispetto alle app di messaggistica.
          Snapchat nn ne parliamo nn ho capito come funziona

        • Mourad Haka Hua

          il piu facile da usare è viber,inoltre ti notifica i nuovi contatti che lo hanno installato,cosa che whazz non fa.

    • Nazareno Pisani

      Ciao, scusami ma non riesco a trattenermi dal chiederti un paio di cose. Prima di tutto, quali sarebbero le “feature” inutili di Telegram? Successivamente, “spammare gruppi porno” concretamente cosa vuol dire? Su WhatsApp arrivano meno foto porno???

      Cosa accade su WhatsApp di diverso, invece, che non possa accadere su Telgram? Rispondimi, se puoi, con una affermazione che non implichi in nessun modo l’uso che l’utente medio fa di quella determinata applicazione.

      Infine, cito “Le persone pensano che se un app ha più funzione e meglio dell altra…” VERO! Che caspita di senso avrebbe il contrario?

      Vuoi mettere il solo semplice fatto di avere un client per ogni singola maledetta piattaforma e, soprattutto per PC, avereu un client Web, uno per Windows, uno per Mac ed uno anche per Linux?!?!?!?!

      Poi mi spieghi il nesso fra “Pokémon Go” e “Telegram”? Cioè il nesso fra un giochino ed un’applicazione di messaggistica… qual è????

  • Luca De Nardi

    Quindi se la presenza di chiamate/videochiamate è diventata imprescindibile e Telegram non l’ha ancora implementata significa che non è un’app di messaggistica valida.

    Alla faccia dei migliaia che continuano a scrivere “Meglio Telegram” su ogni post riferito a Whatsapp!

    • Marco Missere

      Infatti Telegram ci sta lavorando su. Informati.
      Eh sì, Telegram è migliore di WhatsApp per milioni ci motivi, vuoi per la natura multipiattaforma simultaneamente, vuoi per l’essere open source.

      • Falgau5

        Sono 2 app validissime, telegram ha potenzialità infinite perché sta lottando, però c è da dire che da 2 anni wa sta aggiungendo tante cose e se continua a farlo non ce n’è sarà per nessuno.

    • Mick&LOzzo

      Non entro nella diatriba Telegram VS WhatsApp. Li uso tutti e due, ed entrambi hanno funzioni che mi piacciono tantissimo, mi secca molto che non esista un’app che le integri tutte.

      WhatsApp:
      -) invio multiplo file, a più destinatari;
      -) formattazione testo grassetto/barrato/corsivo;
      -) tab separate per contatti/conversazioni/chiamate;
      -) Chiamate VOIP? Anche se in realtà le uso rarissimamente.

      Telegram:
      -) supporto a gif e stickers (il supporto alle gif di WhatsApp fa pena);
      -) invio di qualunque tipo di file, anche di dimensioni sropositate;
      -) canali, bot, supergruppi: c’è tutto un mondo!
      -) apertura link in app e apertura veloce delle pagine, grande novità;
      -) client web e client desktop VERI, indipendenti;
      -) nessun bisogno di backup;
      -) possibilità di correggere messaggi già inviati;
      -) Chat segrete? Meglio Signal per quello, e comunque non le uso mai.

      Ecco, se Allo avesse integrato tutte queste funzioni, forse avrebbe potuto dire la sua.

      Invece gli mancano praticamente tutte, parliamone.

  • Marcello

    ma non c’erano dubbi! whatsapp DOMINA…ora anche con le videochiamate! fare ste apps è un suicidio! e gradirei anche che sparisse hangout che non serve una mazza, come anche g+ e altre applicazioni porcate di google!

  • Walter

    Continuano a rimestare nel torbido… da GTalk non hanno mai capito che le regole del gioco erano già scritte e non sono le loro. Insistono… GTalk diventa Hangouts e fallisce. Hangouts “diventa” Allo, e continua a non essere quello che il mercato cerca.

    Oggi il mercato è diviso tra i radicati su Whatsapp che non cambiano per partito preso o per pigrizia e i “nuovi”, tra i quali Telegram per molti versi rappresenta il meglio, seppur con tante ombre (prima tra tutte il mancato rilascio delle sorgenti dello strato server, per cui “open un paio di ciufoli”) e il continuo rilascio di nuove features superflue, che stanno trasformando velocemente Telegram in un blob inutile… ma vedremo.

    Allo non poteva certo diventare in due mesi l’alternativa a tutto quello che c’è oggi… se a questo ci si mette che manca di funzionalità oggi come oggi basilari (colpa anche della divisione in “due”, visto che Google ha spostato le videochiamate in Duo…).

    Il punto veramente debole di Allo oggi è che non è multiclient e si lega al numero di telefono….

  • Sono i soliti esperimenti di casa Google…

    Hanno già Hangouts, a che servono le altre app di messaggistica?
    Che rimettano a nuovo Hangouts, lo “potenzino” a dovere e via.

    Oltretutto ormai il mercato è stra saturo, e gli utenti bene o male la loro scelta l’hanno fatta da tempo (WhatsApp e Facebook Messenger in primis).

    • Walter

      Hangouts soffre di “peccato originale”. Ha problemi congeniti mai risolti completamente, e manca anch’esso di alcune funzioni utili. Però avrebbe avuto senso.

      Google però in certi campi sembra sempre brancolare nel buio.

      • Kri666

        In più a me sembra che come app non sia per niente snella e si impunta spesso ..non é nemmeno fluida

  • Cristian Ceko Francesconi

    Detto francamente la concorrenza di solito fa bene al mercato, nel senso che più offerte ci sono più viene alzata l’asticella della qualità per convincere i cliente a preferire un prodotto piuttosto che un altro. Di contro è inimmaginabile che nella logica di internet intesa come connessione globale questi programmi di messaggistica non si integrino tra di loro, è come se per assurdo gli utenti wind potessero comunicare solo con wind, o gli android non potessero telefonare ai dispositivi apple. Gli sms all’epoca hanno sfondato perché qualsiasi telefono avessi e con qualsiasi operatore loro funzionavano, è inimmaginabile avere cinque o 6 app diverse installate a seconda della persona a cui si deve inviare un messaggio, un passo indietro di 10 anni e più.

    • Elias Koch

      hai detto tutto! Amen

  • Principe Azzurro

    Manca l’italiano per Google Assistant. Chi lo ha scaricato, secondo me lo ha fatto solo per provare l’assistente (come me). Google quando ti svegli??

    • Lascia stare… Google con l’Italia non ha mai avuto un bel rapporto… ;)

  • Gianni

    Purtroppo ha anche qualche così detta “killer feature” aka Google Assistant, ma si sono dimenticati che nel mondo non si parla solo inglese e tedesco. Per il resto concordo con gli altri non fa nulla d più delle altre app, perché dovrei utlizzarla?
    Eppure sono convinto che un’app ben fatta verrebbe utilizzata. Vedi ad esempio iMessage, chiunque acquisti un iPhone, comincia ad utlizzarla, il motivo? Semplicità immediatezza e un sacco di funzioni comode(vedi integrazione con gli sms). Ma davvero Google non è in grado di replicare?

    • Mod88

      Imessage non è tutto questo granché, se non abbiamo entrambi Ios semplicemente non lo puoi usare.
      Come metodo per comunicare mi sembra un tantino chiuso e riduttivo .
      Troppe volte mi ricordo come con il mio vecchio iPhone 5 non potevo utilizzare Imessage perché tutti avevano Android o perché avevano iPhone che non lo supportavano.
      Meno male che esisteva WhatsApp.

      • Gianni

        Assolutamente vero, ma molti utenti Apple la utilizzano per parlare tra di loro. Ho fatto l’esempio di iMessage proprio come.dimostrazione del fatto che se viene fornita un app funzionale (preinstallata) gli utenti tendono ad utlizzarla. Hangout è molto.tempo un’app preinstallata, quanti utilizzatori conosci?

    • Alessandro Pellizzari

      iMessage viene usato perché è preinstallato. Esattamente come Hangouts su Android.

      La cosa assolutamente stupida è la politica di Google. Avevano GTalk (che usava un protocollo libero, quindi avevano anche i client desktop “gratis” e già pronti).

      L’hanno cambiata con Hangouts e, proprio nel momento in cui iniziava a prendere piede (perchè preinstallato nei telefoni, in GMail e in G+), tentano di ucciderlo con Allo e Duo.

      In pratica come farsi concorrenza da soli TRE VOLTE, costringendo gli utenti a scegliere qualcosa di nuovo. Nessuna meraviglia che si spostino su un’app che ha già milioni di altri utenti.

      • Infatti… E’ il solito (e assurdo) stile di casa Google… Proporre a volte cose viste e riviste, far concorrenza alle stesse app di casa, e poi mollarle dall’oggi al domani come se nulla fosse successo.

        A volte ho come l’impressione che diano lavoro a team interni tanto per farli lavorare…

      • pgp

        Quoto… E perderanno anche gli utenti “irriducibili”.
        Io ho 3 Nexus, uso spessissimo Hangouts perché la qualità delle chiamate audio è anni luce avanti alle chiamate standard; ma mi rifiuto di usare Allo e Duo. Se finiscono il supporto ad Hangouts passo al solo Whatsapp, che già uso con l’80% dei contatti in Italia (all’estero Messenger è molto più usato, tolta la Spagna), e la cui qualità delle chiamate audio sta (lentamente) migliorando.
        Ora, se sono riusciti a stufare me, non immagino l’utente medio…

  • 4L3X

    Sarei anche disposto ad usarlo…. Ma con chi?? Esiste solo WhatsApp e di certo non mi metto a tentare convincere i miei amici a cambiare programma di messaggistica.

    • Elias Koch

      io ci provai con hangouts, ma non ci riuscii

      • ilo

        Avevo dato fiducia ad Hangouts, convinto diversi a cambiare per poi restare fregato perché Google lo ha abbandonato. Poi di nuovo con telegram ma è la stessa cosa: un utente medio che ha whatsapp perché dovrebbe cambiare se tutti hanno quello? Semplicemente Gooe aveva i mezzi all’epoca di Gtalk per fare una app dtile whatsapp che si integrasse anche con Gmail e legata a n. di telefono, ma lo ha fatto male. Ora siamo irrimediabilmente legati a whatsapp se vogliamo comunicare con chi ha solo quello.

        • Marco Missere

          Io ho il 90% dei miei contatti che usano Telegram.

          • ilo

            Ti invidio

        • Elias Koch

          vero, ed essendo wtsp gratis non esiste piú la pietosa scusa degli 89cent

    • Marco Missere

      Esiste solo WhatsApp? Ti sei perso Telegram, usato dal 90% dei miei contatti.

      • Flyn

        Si, appunto. Dei tuoi contatti.

        • Marco Missere

          Segno che si sta diffondendo. È errato a fine 2016 dire che esiste solo WhatsApp. Fra canali e features varie Telegram ha il suo serio bacino d’utenza.

          • Flyn

            Si starà pure diffondendo (e lo spero perché mi piace) ma ora come ora nessuno,o quasi, lo usa nella mia rubrica.

          • Marco Missere

            Nel mio caso lo usano il 90% dei miei contatti.

      • 4L3X

        Per quanto mi riguarda invece Telegram è allo stesso livello di Allo e Hangouts

        • Marco Missere

          In quanto a tuoi contatti che lo usano?

          • 4L3X

            Esatto, non lo usa/conosce nessuno

          • Marco Missere

            Mi dispiace, oserei dire che sei sfortunato.

  • Ignis Reinhard

    Una parabola discendente da molti predetta, imparino la lezione. Dopo l’effetto wow iniziale gli utenti si sono trovati con un applicazione con pochissime funzioni quindi l’hanno abbandonata.

    • ilo

      Si, tanti l’hanno installata solo per provarla o provare l’assistente vocale solo per scoprire che 1. Nessuno dei tuoi contatti ce l’ha 2. Google Allo è solo in inglese

  • pietro

    basterebbe renderlo compatibile con sms e sostituirlo a messenger. Troppe app con feature che si sovrappongono

    • ilo

      Infatti, non x
      capisco cosa hanno in testa quando fanno queste cose

Top