È già da qualche anno che Esselunga, grande catena di supermercati fortemente radicata nel Nord Italia ma diffusa un po’ per tutto lo Stivale, riesce a creare campagne marketing di grande effetto muovendosi tra carte collezionabili e mini-figure che catturano l’attenzione di bambini e di chi ha la fortuna di essere rimasto bambino dentro. I Rollinz sono l’ultima invenzione della catena: piccole figure che rimangono sempre in piedi nonostante la base semisferica, che riprendono i principali personaggi dell’epica saga di Star Wars da molti amata.

La mania dei Rollinz Esselunga si è diffusa trasversalmente in tutte le regioni in cui opera l’azienda; l’idea è stata vincente perché ha saputo coniugare dei premi semplici ma allo stesso tempo originali con le tempistiche giuste per sfruttare lo tsunami di Star Wars Episodio VII: Il Risveglio della Forza. Il fatto poi che siano facilmente accessibili (non sono necessarie grandi raccolte punti) e che siano pensati per essere collezionati e scambiati ne ha aumentato ulteriormente la popolarità grazie al passaparola.

Non tutti, però, sanno che i Rollinz di Star Wars non sono soltanto dei pupazzetti simpatici: sono anche una porta d’accesso a contenuti digitali, grazie ad un’applicazione appositamente sviluppata e disponibile per Android. Anche se la qualità non sembra essere eccezionale (molti lamentano dell’impossibilità di utilizzarla correttamente), Esselunga è tra i primi marchi italiani a sfruttare  gli smartphone per mettere insieme i due mondi apparentemente distanti degli oggetti fisici e della realtà virtuale in una campagna così massiccia.

È sufficiente scansionare i propri Rollinz per registrarli nell’applicazione e tenere conto dei pupazzetti già collezionati, ma non solo: è possibile accedere a veri e propri mini-giochi ambientati nell’universo di Star Wars e collegati con il personaggio inquadrato. Un modo per estendere il giocattolo fisico anche ad una dimensione multimediale che altrimenti non vi sarebbe così collegata o, anzi, sarebbe del tutto assente o slegata.

Potete scaricare l’app dal badge qui sotto.

Android app sul Google Play

I Rollinz di Star Wars targati Esselunga potrebbero essere presto seguiti da altre iniziative simili che coniugheranno la nostra realtà con la realtà virtuale. Voi cosa ne pensate? Vi piace questa direzione oppure preferireste che i due mondi rimanessero separati?