Macché ioni di litio: il futuro sarà delle batterie basate sull’acqua

Arriva da Harvard l’ultima trovata nel campo delle batterie, dove un team di ricercatori ha realizzato un prototipo di una batteria non tossica e in grado di durare a lungo (molto a lungo): scordatevi polimeri e ioni di litio, però, perché questa nuova batteria si basa su molecole organiche e una soluzione acquosa a pH neutro.

Si tratta quindi di una batteria di flusso, nella quale le sostanze elettroattive sono disciolte – in questo caso – in acqua. Nonostante non sia di certo la prima batteria in assoluto di questo tipo, si tratta di un importante miglioramento che permette di risolvere molti dei problemi correlati a questa tipologia di batterie: parliamo quindi di atossicità, resistenza alla corrosione, capacità di mantenere la carica per molto tempo e diminuzione dei costi di realizzazione.

Fino a 10 anni di vita, con una perdita di capacità di solo 1% su 1000 cicli di carica-scarica. La chiave è stata il lavoro sulle molecole nella soluzione elettrolitica, rese solubili in acqua, e potrebbe aprire a nuovi scenari anche per quanto riguarda l’uso industriale o per l’accumulo di energia da fonti rinnovabili.

Fonte, Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Skhammy

    ??? Mi sa che i soldi veri con le batterie si fanno facendo studiare gente che diventerà progettista di batterie che non vedranno mai la luce… 8-)

Top