Diremo addio alla batteria scarica con materiali in grado di produrre elettricità da luce, calore e movimento

Viviamo circondati da energia ma con la batteria dello smartphone che difficilmente arriva a fine giornata: nel paradosso tecnologico ecco che la ricerca potrebbe nascondere la chiave per avere i nostri dispositivi sempre carichi, cercando di sfruttare tutta l’energia che ci circonda e perdendone il meno possibile. Pensate ai pannelli fotovoltaici? Non solo, ma a materiali in grado di sfruttare molteplici fonti energetiche per produrre energia elettrica.

Lo studio arriva dall’University of Oulu in Finlandia, dove i ricercatori sono stati in grado di realizzare un materiale che riesce a produrre energia elettrica sfruttando simultaneamente luce, calore e energia cinetica (e quindi movimento). Il materiale è un minerale ferroelettrico con struttura tipica delle perovskiti, in grado di sfruttare non solo l’effetto fotovoltaico, ma anche l’effetto piroelettrico e l’effetto piezoelettrico.

Chiamato KBNNO, questo materiale potrebbe essere alla base per il futuro sviluppo di dispositivi in grado di sfruttare varie fonti energetiche per mantenere la batteria carica allo stesso tempo, senza dover limitarsi ad una sola. L’obiettivo del team di ricerca è quello di continuare nello sviluppo di tale materiale, che potrebbe non solo essere fondamentale per lo sviluppo delle città smart del futuro, ma anche di dispositivi elettronici in grado di richiedere meno ricariche perché abili nello sfruttare varie fonti di energia e auto-sostenersi.

Già il prossimo anno dovrebbe essere pronto il primo prototipo di dispositivo multi-energy (e cioè alimentato da più fonti di energia), e tra qualche anno la tecnologia potrebbe essere pronta per il mercato. Che ne pensate?

Fonte, Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Tom

    Io ho scoperto una tecnologia rivoluzionaria per non trovarmi mai con la batteria scarica, e non richiede il saper sfruttare l’energia delle scorregge: la POWER BANK.

    • Antonino Parisi

      E io invece un’altra tecnologia: lo zenfone 3 normale da 5.2 pollici… 😀
      Io non so neanche cosa sia, il powerbank… 😂😂😂😂😂😂😂😂😂

  • Apocalysse

    Tutto dipende dall’efficienza, i reattori nucleari RTG sfruttano già il calore per produrre l’energia elettrica (il materiale fissile è usato per produrre il calore e basta), ma l’efficienza è sotto le scarpe.

  • scumm78

    che finche’ non la vedo non ci credo… sempre tante promesse ma siamo sempre li con le batterie scariche.

    • Antonino Parisi

      Hai mai provato lo zenfone 3 normale da 5.2 pollici oppure lo zenfone max da 5000 mah di batteria o anche il lenovo p2? 😀

  • Diamen91

    Viro, sei tu?

Top