Chiamate WhatsApp: cosa sono e come funzionano, la nostra video prova

Chiamate WhatsApp: cosa sono e come funzionano, la nostra video prova
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/03\/fb-post.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/03\/fb-post-460x225.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/03\/fb-post-620x303.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/03\/fb-post.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/03\/fb-post.jpg"}, "title": "Chiamate WhatsApp: cosa sono e come funzionano, la nostra video prova" }

Negli ultimi mesi il famoso servizio di messaggistica istantanea WhatsApp sta lavorando all’integrazione delle chiamate VOIP (tramite internet). Lo sviluppo è in stato di avanzamento e dopo le prime immagini della nuova interfaccia con le chiamate, agli inizi di Febbraio il team di WhatsApp ha iniziato a rilasciare tale funzionalità agli utenti.

Facciamo però un po’ di chiarezza rispondendo ad alcune domande che abbiamo ricevuto in questi giorni.

Cosa sono le chiamate WhatsApp?

Le chiamate WhatsApp sono semplici chiamate VOIP e quindi che avvengono tramite internet, proprio come accade con i messaggi WhatsApp. Quando si chiama un contatto tramite WhatsApp di conseguenza non vengono scalati i minuti del nostro piano tariffario e nemmeno si paga per la chiamata, bensì vengono utilizzati i dati internet e quindi scalati i KB dal proprio piano Internet.
Le chiamate tramite Internet non sono una novità bensì sono diffuse in rete tramite moltissimi servizi (Skype, Viber, ecc..). La potenzialità però di WhatsApp sta nella semplicità d’utilizzo e probabilmente il suo successo sarà decretato da questo, proprio come per i messaggi.

Come attivare le chiamate WhatsApp?

Al momento avere attive le chiamate WhatsApp non è facile, questo perché il team omonimo sta sviluppando tale funzionalità in questi mesi e non è mai un bene lanciare una novità del genere senza prima essere sicuri che funzioni a dovere. In questa prima fase di beta testing dunque WhatsApp sta rilasciando gradualmente un numero determinato di attivazioni (sembra al mese) che avvengono quando un contatto con le chiamate attive chiama un contatto senza. Una volta assicurati di aver installato l’ultima Beta di WhatsApp per Android basta una semplice chiamata ma bisogna ovviamente conoscere una persona con le chiamate attive.
Secondo una veloce analisi, a nostro avviso, il prossimo lotto di attivazioni sarà avviato i primi giorni del mese di Aprile dato che così è successo per Febbraio e Marzo.

La chiamate WhatsApp funzionano bene? Consumano molti dati?

Al momento le chiamate WhatsApp sembrano funzionare discretamente. Bisogna però distinguere due casi: se un contatto chiama un altro contatto con le chiamate già attivate, la qualità voce sarà molto elevata permettendo di effettuare una buona chiamata; se invece un contatto chiama un altro contatto con le chiamate ancora non attivate, la qualità voce sarà minore e ci sarà un fastidioso eco di disturbo. Riguardo il consumo dei dati invece non sembrano consumare molto, circa 5MB per circa 10-15 minuti di chiamate.

Tralasciando però la qualità della voce e quindi dell’audio, il problema più grande delle chiamate tramite Internet è la latenza ovvero il tempo che ci impiega la voce ad arrivare dal mittente al ricevente. Tale problema è presente anche nelle chiamate WhatsApp ma se si ha un po’ di pazienza si riesce comunque ad effettuare una buona conversazione.

Vediamo dunque nel nostro video come funzionano le chiamate WhatsApp.

Condividimi!