ES File Explorer non ha acquisito una grande fama negli ultimi tempi e ce lo avete confermato sia alla presentazione della versione a pagamento che in uno degli aggiornamenti che ha introdotto vari bloatware.

L’azienda ha deciso di riscattarsi? Non proprio! Quest’oggi è arrivata una nuova release ed è stato introdotto il Charging Boost che dovrebbe velocizzare la ricarica del dispositivo fino al 20% cancellando, a quanto pare, le app attive in background.

La funzione è una grande bufala come lo è la percentuale di ottimizzazione: quello che sicuramente otterrete con questo aggiornamento, tuttavia, è un grande banner nella parte inferiore dello schermo casualmente posto appena sopra la barra per sbloccare il dispositivo (no, non lo fanno assolutamente per aumentare i click! NdR).

Su Nexus 6P il Charging Boost si abilita attraverso un bottone (guarda screenshot) ma su Galaxy S7, ad esempio, la funzione si attiva da sola, scelta piuttosto fastidiosa ed inaccettabile.

Cosa ne pensate di questo nuovo aggiornamento? Siete d’accordo con noi sul fatto che ES File Explorer debba tornare sui propri passi? Per sicurezza noi la abbiamo segnalata a Google!

Android app sul Google Play

Via