Karbonn Titanium S9 è il clone del Samsung Galaxy Note 2

Karbonn_Titanium_S9-2

Nelle scorse settimane abbiamo già visto cloni degli smartphone Samsung, Galaxy S4 su tutti. Si aggiunge a questi un nuovo clone del Galaxy Note 2 che, come vedete dalle immagini, ha un design molto simile all’originale. Karbonn Titanium S9 cerca di imitare l’originale non solo nel design ma anche nelle caratteristiche tecniche.

Al suo interno è, infatti, integrato un SoC MediaTek 6589 con una CPU quad core da 1.2 GHz e 1 GB di RAM. Il display è da 5.5 pollici con una risoluzione di 1280 x 720 p, quindi HD.

La memoria interna è a sorpresa da ben 16 GB, anche se non conosciamo se sia espandibile o meno. Sulla parte posteriore dello smartphone troviamo una fotocamera da ben 13 MP, mentre su quella anteriore una fotocamera per le video-chiamate da 5 MP.

L’autonomia è gestita da una batteria da 2600 mAh e la versione di Android è la 4.2 Jelly Bean. Delle caratteristiche sicuramente in linea con il suo prezzo, in quanto Karbonn Titanium S9 verrà lanciato in India a 19.990 INR, al cambio attuale circa 257 euro. Non abbiamo informazioni, al momento, circa un suo arrivo in altri mercati.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Sev

    A dire il vero karbonn è una compagnia indiana e anche il prezzo è espresso nella valuta indiana (INR), la prossima volta informatevi meglio prima di scopiazzare alla *bip* di cane -.-

  • MaxArt

    Li mortacci, e poi la Apple si lamenta che i Samsung sono copie…
    Tutti questi cloni sulla carta paiono anche buoni, ma poi a ben vedere il processore è il solito MediaTek (questo probabilmente fa peggio dell’Exynos dual core del primo Note), poi c’è da vedere la qualità dello schermo e del responso tattile, la fedeltà della fotocamera, l’audio degli speaker, la qualità della ricezione e la durata della batteria – perché quel 2600 mAh è solo un numero che va messo alla prova dei fatti.

    • Mariangela

      Sicuramente nn arriverà mai all’eccezionale qualità dell’originale, ma credo che i prezzi sia della casa Samsung che della Apple siano un tantino esagerati! Adoro il note 2, ma non me lo posso permettere, pertanto mi accontendo di un buon clone, sperando che nel tempo i prezzi stratosferici comincino a calare! La tecnologia dovrebbe essere alla portata (tasca) di tutti.

Top