Intel presenta uno smartphone Android con processore Medfield

Paul Otellini, CEO di Intel, ha mostrato che la compagnia da lui diretta ha raggiunto gli obiettivi prefissi: insieme ad Andy Rubin, ha mostrato un prototipo di smartphone con processore Atom Medfield con sistema operativo Android 2.3 Gingerbread. La presentazione del prototipo in compresenza con Rubin non è altro che l’inizio di una collaborazione tra Intel e Google, la quale ha dichiarato che in futuro ottimizzerà Android per l’utilizzo su processori Intel. La notizia di qualche giorno fa relativa al porting di Gingerbread su Atom E6xx viene espansa anche all’ambito consumer, oltre che a quello embedded. Presto, dunque, potremmo vedere in commercio smartphone con processori Intel al loro interno – anche se non come avrebbe voluto la compagnia di Santa Clara. Se non fosse stato per Nokia, a quest’ora ci sarebbe MeeGo

[Via Engadget.com]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • maxi

    solo belle cose tra cui quad core nella mia mano ^_^

  • Tacco

    Mi dispiace pe rMeeGo, altro sistema Linux che dopo WebOs se ne rimane nel limbo ). Ma per me è meglio cosi….per il semplice motivo che Intel, essendo leader nel mercato laptop/desktop, probabilmente non si limiterà a portare Android su smartphone. A mio parere nel giro di un anno ne vedremo veramente delle belle. La collaborazione poi tra Intel e Google significa anche che finalmente il market Android sbarcherà su x86…e per il progetto AndroidX86 significa veramente tanto. A detta di Google i sorgenti di Honey usciranno solo con l'uscita di Ice (anzi, usciranno i sorgenti solo di quest'ultimo visto che Honey è un mix tra Ginger ed Honey) ed a quel punto penso che lo sviluppo del progetto AndroidX86 spiccherà il volo. Il 2012 sarà un anno molto molto caldo per lo sviluppo Android, nonostante l'uscita di Windows8.

    • Metallaro

      Piccola puntualizzazione: non sarà un anno caldo nonostante windows 8. Lo sarà in parte per merito di windows 8. Ora microsoft sta per mettere in commercio un os che creerà un ecosistema tra pc, tablet e smartphone che nemmeno i prodotti apple hanno. La concorrenza spronerà google a lavorare per bene :) Sono ottimista per il futuro del robottino verde.

Top