Samsung Exynos 5 Octa: otto core, tanta potenza, pochi consumi | CES 2013

Exynos-5-Octa

La nuova generazione di hardware destinato al mobile non finisce di stupire. In questi giorni, in occasione del CES a Las Vegas, tutti i maggiori produttori stanno mostrando le novità che intendono introdurre per quest’anno: prima NVIDIA, con il nuovo Tegra 4 e le sue strabilianti prestazioni; Qualcomm con i nuovi Snapdragon; ultima finora è Samsung, che presenta i nuovi Exynos 5 Octa. Come il nome suggerisce, si tratta di processori ad otto core.

In realtà non sono otto core come saremmo abituati a pensarli: così come in Tegra 3 e 4 esiste un quinto core, chiamato da NVIDIA “companion core”, così nei nuovi Exynos 5 Octa ci sono core per le alte prestazioni e core per il risparmio energetico. Ai 4 core Cortex-A15 operanti a 1.8GHz, pensati per affrontare le situazioni in cui serve potenza bruta, sono infatti affiancati 4 core Cortex-A7 con frequenza di 1.2GHz che permettono di gestire le situazioni in cui è necessaria relativamente poca potenza di calcolo e in cui è imperativo il risparmio energetico.

Le modalità sono simili a quelle già viste su Tegra, con i Cortex-A7 che operano finchè non si avvia una applicazione che necessita di molte risorse (esempio: giochi), quando si avviano i 4 core Cortex-A15 che prendono in mano la situazione. Tutti e otto i core sono realizzati a 28nm e sfruttano la tecnologia di ARM “big.LITTLE”. Ciliegina sulla torta è l’impiego di una nuova GPU che, secondo quanto annunciato da Samsung, permette di raddoppiare le prestazioni abbassando i consumi del 70%.

Non ci sono notizie in merito a smartphone o tablet che possano impiegare questo chip, ma di certo nei prossimi mesi avremo modo di vedere i primi dispositivi che adotteranno questo frutto dell’alta tecnologia.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • trudtilp

    A me sembra davvero un’esercizio di stile e basta.
    A cosa servono 4 core A7 quando ne hai 4 A15. Ne bastava uno o mal che andava 2 core A7. Ma anche uno solo A9.
    Cos’è? avevano avanzi in magazzino? Oppure è solo una necessità dettata dal copyright di nVidia per i Tegra?
    Mi sa la seconda. :-\
    Che pagliacciata.

  • Pier Luigi Zanzi: entrano in funzione al posto degli altri quattro.

  • Cmq avremo stimando al max un 40% di risp energetico… qui servono cifre dal 200% in su per parlare di progresso realmente fruibile… sposterei la ricerca sulle batterie piuttosto che sui core…

  • sulla quantità a di processori niente da dire. però non capisco se i 4 core più potenti entrano in gioco AL POSTO DI o IN AGGIUNTA agli altri 4. il che per i consumi fa la differenza. l’utilità per me è indubbia. a questi casi verranno affidati sempre più compiti

  • ci si rende conto che ci sono tanti ignoranti in giro, avere letto in giro? il processo produttivo è a 28nm, un A15 quad core a 28nm consuma normalmente, come i comuni 32nm quad core A9, ma il 28nm A7 quad core, sapete quanto consuma? una cippa! quindi credo alle parole di samsung sul risparmio energetico. ragazzi informatevi prima di dire che 8 core sono inutili, mi ricordo 2 anni fa “Ma cosa ci facciamo con un dual core?” e poi “cosa ci facciamo con un quad?” ora ripetiamo a stessa storia? finitela, se non lo volete non lo comprate, ma la tecnologia va avanti (anche se sarebbe meglio andasse avanti anche per le batterie)

  • “Le modalità sono simili a quelle già viste su Tegra, con i Cortex-A7 che operano finchè non si avvia una applicazione che necessita di molte risorse (esempio: giochi), quando si avviano i 4 core Cortex-A15 che prendono in mano la situazione.”
    Solo quattro core alla volta sono operativi.

  • Letto eccome, ma quando ad esempio giocando lavoreranno tutti gli 8 core andremo a pareggiare il 70% di risparmio della gpu, di fatto rendendo il dispositivo inutilizzabile dopo una giornata di lavoro come gli standard attuali… progresso? Ce ne vedo poco…

  • Glen: leggi l’articolo! :)

  • Glen Custodio (FB)

    Se continuano così gli smartphone diventano peggio dei computer che durano 30minuti solo in standby.. al massimo al quad core.. Altri non servono a una emerita mazza se poi il kernel non li gestisce.. INUTILE

  • Ragazzi, dai vostri commenti è chiaro che nessuno ha letto l’articolo. Vi assicuro che è gratis e non vi infetta con malattie strane!

  • invece di svilupare mejo il consumo della batteria stiamo gia a 8 core che nn servono a nnt gia con 4 erano molti adesso 8 mahh… ottimizate le app e la batteria e dopo ne parliamo…

  • Ma perché vi lamentate sempre? La tecnologia va avanti, se non volete un 8 core prendetevi un galaxy ace e amen. Sempre a lamentarsi, ridicoli. Se fosse per voi saremmo all’età della pietra

  • Andrea Wayne Vultaggio senza batterie all’altezza DI FATTO NON C’E’ PROGRESSO!

  • Le batterie. sennò è tutto inutile.

  • se tutti ragionassero come certa gente non ci sarebbe progresso…l’obiettivo è avere un pc in tasca, e qualcuno con note 2 già lo fa, basta collegare in bluetooth e via, poi con le smarth tv…. lasciamoli lavorare, poi il consumatore è sempre quello che decide…

  • Andrea Wayne Vultaggio (FB)

    Bah! Ma sfruttassero prima i SoC esistenti a dovere!

  • Ma perché non ne hanno messi 12? 8 non sono pochi? Mah! Già per il momento vengono sfruttati poco i quadri core… Farne uno da 8 mi pare proprio insensato.

  • sono 4 core A15 (se non erro) e 4 core A7…. in pratica i secondi vengon usati per le operazioni di base, mentre i primi per quelle computazionalmente piu’ pesanti…. cmq si… un mero esercizio di baldaggine secondo me: “MA NON NE BASTAVA SOLO UNO!?…MEGLIO ABBONDARE!” Cit Maccio

  • Dico un 8 core manco sui desktop a momenti, lo montiamo in ambito mobile? E la batteria quando vanno tutti e 8? Io boh…

  • Deoooooo d’ora in poi il cloud computing lo faremo nelle nostre tasche!!!

  • Esercizio di stile o vera rivoluzione?

  • Siamo alle solite… tanta potenza che verrà mal sfruttata. A che serve avere 8 core se poi il kernel non viene ottimizzato per sfruttarli, il sistema di risparmio energetico non li gestisce correttamente così la batteria si prosciuga in mezza giornata e per finire le applicazioni che veramente ne hanno bisogno si contano sulla punta delle dita… solo marketing.

  • *0*

Top