Recensione NGM Forward Prime

NGM1

NGM Forward Prime è l’ultimo dispositivo top di gamma della casa italiana specializzata in smartphone Dual Sim. Durante i nostri test si è rivelato molto interessante sia per performance che per funzionalità, soprattutto in relazione a ciò che offre attualmente il mercato degli smartphone dual sim.


Video Recensione


Unboxing

La confezione di vendita dello smartphone è tipica dei device targati NGM. All’interno troviamo un caricatore da muro da 5volt con porta USB abbastanza grande e “spartano”, un cavetto USB-MicroUSB, e delle cuffiette auricolari in formato standard (non in-ear) di un arancione accesso e con il cavetto schiacciato per evitare che il filo si attorcigli. Ovviamente troviamo anche la classica manualistica rapida e guida alla prima installazione del device.


Hardware

L’hardware di NGM Forward Prime è di tutto rispetto: il processore è un Mediatek MT6589 Quad Core con frequenza di clock da 1.2 Ghz, la Ram è da 1Gb mentre la memoria interna da 16Gb espandibile grazie all’ingresso MicroSD posto al di sotto della scocca rimovibile. La GPU è una PowerVR SGX 544 MP, mentre per quanto riguarda la connettività non abbiamo il supporto alle reti LTE ma solo HSDPA fino a 42 Mbits di velocità.

NGM2

NGM Forward Prime

Processore  Mediatek MT6589W Quad Core 1.2Ghz
GPU  PowerVR SGX 544 MP
RAM  1GB
Memoria interna  16 GB
Espansione memoria  Sì, MicroSD fino a 32GB
Display  TFT da 4.7″ e 16.7 milioni di colori
Risoluzione e PPI  720×1280, 313ppi
Fotocamera anteriore  2MP, video fino a 720p
Fotocamera posteriore  8MP, video fino a 1080p
Wi-Fi  b/g
3G  HSDPA fino a 42 Mbits
4G LTE  No
Bluetooth  4.0
Infrarossi
 No
NFC  No
GPS  A-GPS
Sensori  Accelerometro, Sensore di Luminosità e Prossimità
Porte  MicroUSB, Jack da 3.5mm
Batteria  1800 mAh
Materiali  Policarbonato
Dimensioni  137,5×68,4,9×7,8 mm
Peso  125 grammi
Disponibilità  Internazionale
Sistema Operativo  Android 4.2.2 Jelly Bean
Data di lancio  Luglio 2013
Colorazioni  Bianco, Nero e Turchese
Prezzo (circa)  399 al lancio
Caratteristiche o Funzioni aggiuntive  Dual Sim, Dual Standby

 

Il Design del dispositivo è una delle cose che ci ha colpito positivamente. Partiamo da una delle caratteristiche che NGM ha pubblicizzato di più, vale a dire lo spessore di soli 7,8 mm che rende lo smartphone tascabile e molto comodo per l’utilizzo con una sola mano. I materiali sono fondamentalmente caratterizzati da del policarbonato “metallizzato”, vale a dire si tratta sempre della particolare plastica utilizzata nella maggior parte degli smartphone attuali, che al tatto però in questo caso restituisce quasi le stesse sensazioni dell’alluminio, a causa di una patina che ricopre la scocca. Frontalmente troviamo il vetro con una cornice che circonda il display abbastanza ridotta.

NGM4

Facendo un veloce tour fisico del dispositivo, sulla parte superiore troviamo il jack da 3.5 millimetri e la porta MicroUSB, sulla destra il bilanciere del volume e tasto di accensione/standby/spegnimento, in basso e sulla sinistra invece non troviamo nessuna porta o tasto. Nella parte frontale c’è ovviamente lo schermo di tipo Dragontrail, con capsula auricolare, sensore di luminosità e prossimità e i classici tre tasti soft touch (opzioni, back e home). La fotocamera anteriore è da 2 MP, mentre posteriormente troviamo un sensore da 8 MP con flash led, oltre all’altoparlante di sistema.


Display

Il Display ha una qualità generale molto buona. NGM chiama questo schermo “Iridia Display”, tecnologia grazie alla quale riusciamo ad avere degli ottimi angoli di visuale permettendo ai colori di non perdere le proprie caratteristiche originarie. La risoluzione è di 1280×720 pixel, con una definizione abbastanza alta da 313ppi: è davvero difficile riuscire a scorgere il singolo pixel, e le scritte soprattutto durante la navigazione web sono molto ben visibili anche senza effettuare alcuna operazione di Zoom In. In generale la resa dei colori è buona, tuttavia soprattutto quelli più chiari sembrano essere sempre un po’ troppo “forzati“, quindi non molto fedeli alla realtà. La luminosità è ottima, ma il sensore non recepisce benissimo il cambio da una zona ad alta luminosità ad una con poca luce ambientale, di conseguenza mantiene sempre lo schermo con una luminosità un po’ troppo alta che talvolta può dare fastidio agli occhi. Possiamo però ammettere senza troppi fronzoli che c’è stato un netto miglioramento tra i precedenti display della casa italiana e questa unità montata sul Forward Prime.

NGM5


Fotocamera

La fotocamera posteriore ha una buona qualità generale nello scattare foto: si tratta di un sensore da 8Mp con FlashLed che riesce a garantire degli scatti molto definiti ma affetti da un leggero rumore quando siamo in condizioni di scarsa luminosità. I video sono ottimi e vengono ovviamente registrati in qualità FullHD.

NGM3

La fotocamera anteriore invece è da 2MP, ha una buona qualità sia per le videochiamate che per le foto.

Il Software della fotocamera è semplice ma funzionale: abbiamo la possibilità di applicare alcuni filtri simpatici, possiamo scegliere la scena e scattare foto in panorama o in sequenza scegliendo poi lo scatto migliore, oppure scattare foto tramite particolari gestures settabili dal menu delle impostazioni.

Vi invitiamo a dare un’occhiata ai nostri sample che abbiamo scattato ed al video di test a 1080p pubblicato sul nostro canale YouTube.

IMG_20130725_190947 IMG_20130725_191008 IMG_20130725_191015 IMG_20130725_191022 IMG_20130725_190925 IMG_20130725_190932 IMG_20130725_191042

 


Audio

L’altoparlante non è uno dei punti di forza di questo device. Il dispositivo nella parte posteriore è completamente piatto, per questo motivo il suono dell’altoparlante viene quasi del tutto attutito quando appoggiamo il telefono su una superficie assorbente, oppure priva di rialzi. La potenza non è tanta, il volume è nella media, mentre la qualità risulta buona ma purtroppo quasi del tutto priva di bassi. L’audio in capsula invece è ottimo, non abbiamo riscontrato particolari problemi sotto questo punto di vista durante le nostre conversazioni, mentre il vivavoce purtroppo in luoghi piuttosto rumorosi, come ad esempio in auto, fa fatica a farsi sentire, di conseguenza talvolta risulta del tutto inutile.

NGM8


Batteria

La batteria è da 1800 mAh, l’autonomia che ne viene fuori è perfettamente nella media degli smartphone attuali. Con un utilizzo intenso infatti arriviamo tranquillamente alle 19/19.30 del pomeriggio, mentre attivando il risparmio energetico in base ai settaggi possiamo facilmente arrivare a sera inoltrata. Le possibilità di personalizzare le impostazioni per ridurre il consumo energetico sono davvero molte: abbiamo la possibilità di attivare il risparmio in maniera automatica quando la percentuale della batteria scende al di sotto di un determinato parametro, oppure decidere di disattivare o meno determinate funzionalità del device per regolare il risparmio in base alle proprie esigenze. Non ci sentiamo di fare proclami per la batteria di questo smartphone, ma nemmeno di bocciarla, NGM ha svolto un buon lavoro per quanto riguarda l’ottimizzazione dei consumi, senza dotare il suo dispositivo di una batteria dall’amperaggio enorme.

NGM6


Software

Il Software sul quale si basa questo smartphone è la versione 4.2.1 di Android Jelly Bean personalizzata da NGM in maniera non molto marcata, ma al punto giusto. Troviamo ovviamente tutta la parte relativa alla gestione della funzionalità Dual Sim, che risulta molto simile a quella che caratterizza tutti i dual sim con processori Mediatek. L’interfaccia in generale è leggermente diversa, abbiamo la possibilità di personalizzare delle gestures o scegliere gli effetti di transizione del desktop; infine possiamo cambiare lo sfondo al drawer delle applicazioni e creare cartelle all’interno di esso.

NGM7

Fluidità

La fluidità generale è molto buona, quando navighiamo nel drawer con alcune applicazioni aperte però ci sono dei lag causati da perdita di frame. Installando un launcher alternativo ovviamente non avremo di questi problemi.

Personalizzazioni NGM

NGM inserisce all’interno del proprio dispositivo poche applicazioni personalizzate, come un file manager che divide i file in base alla tipologia a cui appartengono e un lettore musicale. Il menu dei toggle è leggermente modificato con l’aggiunta dell’opzione per attivare o meno il risparmio e cambiare i profili audio. Il menu delle impostazioni dal punto di vista grafico è completamente diverso dalla versione stock di android, all’interno di esso troviamo oltre alle già citate possibilità di personalizzazioni, anche una voce per programmare l”accensione e lo spegnimento automatico del device.

NGM Nav

NGM inserisce all’interno dei propri device un navigatore offline che funziona davvero molto bene. Il primo fix con il GPS richiede molto tempo, i fix successivi saranno ovviamente molto più veloci e immediati. Le mappe che è possibile scaricare sono ovviamente divise per categoria e nazioni, purtroppo quando andremo a scaricarle andranno ad occupare la memoria interna del device, e non quella relativa alla MicroSD.

Gaming

Il Gaming con questo device è risultato buono. Diciamo subito che abbiamo installato il classico gioco che usiamo per testare le capacità grafiche dei dispositivi, vale a dire Real Racing 3, ottenendo risultati contrastanti: molte volte  il dispositivo si è bloccato durante l’intro del gioco non dandoci la possibilità di iniziare a correre con i nostri bolidi, mentre altre volte è partito senza alcun problema comportandosi abbastanza bene. Come sempre sui device NGM abbiamo lo store di Gameloft con giochi scontati e alcuni gratuiti come ad esempio Asphalt 6, che abbiamo testato durante la video prova: la fluidità è ottima, non ci sono stati cali di framerate o lag particolari. Troviamo anche alcuni giochi preinstallati sul device, come Little Big City e Wonder Zoo.

Browser

Il Browser che troviamo su questo Forward Prime è il classico di Android, non troviamo quindi Chrome ne un browser internet proprietario di NGM. La navigazione è buona, così come è possibile vedere all’interno della video prova dove abbiamo testato le capacità di rendering con i siti web più pesanti e pieni di contenuti. Lo Zoom out soffre di qualche piccolo lag, mentre per il resto scrolling, Zoom in e pan sono davvero ottimi in qualsiasi situazione, sotto questo punto di vista i processori Mediatek si sono sempre comportati molto bene durante la navigazione web.


In conclusione

NGMunb

NGM Forward Prime è un dispositivo che va valutato nell’ottica dei Dual Sim. Tra gli smarpthone che hanno questa funzionalità è di sicuro tra i migliori. Il prezzo forse è un po’ eccessivo, 399 euro sono tanti, ma in parte giustificati dalle prestazioni e dalle ottime sensazioni restituite mentre lo si maneggia. NGM ha svolto un ottimo lavoro nell’assemblare questo device, tuttavia ci sentiamo di dire che c’è ancora della strada da percorrere prima di arrivare al top, soprattutto per quanto riguarda il lato software. Vi lasciamo quindi alla nostra classica pagella che sintetizza le nostre impressioni e i nostri giudizi su questo device.

VOTI

Ergonomia 9
Hardware 7
Materiali 7.5
Display 7
Fotocamera 7
Audio 6
Batteria 7
Software 6.5
Modding 0
Esperienza utente 7.5
Giudizio finale

7+

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • highlander

    …comprato da due anni, ora si spegne senza motivo. Devo togliere la batteria e reinserirla per poterlo avviare. Inoltre la batteria dura molto meno.

  • Giorgio

    E’ da 20 anni che cambio in media due telefoni all’anno per lavoro e quest’anno per la prima volta credo che non cambierò. Questo telefono oltre al dual sim funzionante in maniera impeccabile (motivo per cui l’ho acquistato) è anche ottimo in quanto a fluidità e usabilità generale. Mai un blocco, modem da 42 in download, ergonomia eccezionale per un 4,7 pollici, scheda wifi potente e mai un impuntamento, tethering perfetto, funzione miracast testata e funzionante, nfc, schermo ottimo. Io ho provato il Komu K5 turbo attirato dalle caratteristiche, ma il komu non ha niente a che vedere con questo NGM. Il komu è ergonomicamente un disastro (ingombrante e pesante) è più lento e meno fluido e foto e video sono peggiori di questo NGM. Leggere solo le caratteristiche non serve a nulla in questo campo, chi se ne intende veramente sa che bisogna provarli questi apparecchi per valutarne l’efficacia. Il tethering è perfetto e nessuno nei forum tecnici lamenta problemi al tethering di questo dispositivo quindi se uno ha problemi probabilmente ha il telefono guasto (può succedere che un telefono si guasti nemmeno l’osannato iphone è immune ai guasti). Sono d’accordo sul fatto che il prezzo di lancio di 399€ è un po’ altino ma adesso che lo si trova anche a 280€ come qualità prezzo nella sua categoria non ha euguali.

  • nedo

    ho preso questo telefono ed è veramente funzionale, inoltre hanno inserito per ora in versione beta l’ area privè, già molto funzionale e ben fatta con aggiunte particolari in confronto alla vecchia versione, davvero soddisfatto, inoltre adesso si trova a 299 euro alla mediaworld ed è un prezzo molto conveniente per quello che è.

  • Vincenzo

    Comprarlo è stato uno dei più grandi errori della mia vita. Durante l’uso del tethering, va spesso in crash. In breve si spegne e non si riaccende più. Per rianimarlo devo rimuovere la batteria e poi rimetterla. Mai più NGM!

  • Matteo

    Grazie per la recensione. Avrei tre domande: Le cuffie in dotazione hanno anche il microfono? Poi volevo chiedere se era possibile utilizzare la connessione dati solo di una delle due sim e se era possibile inserire una sim diciamo “preferenziale” da utlizzare sempre nel momento in cui effettui la chiamata in uscita senza stare a selezionarne una delle due ogni qual volta effetti una chiamata

  • Fabio

    Io ho comprato un Ngm . Pagato poco , guastato dopo 4 mesi e il centro assistenza non me lo ripara in garanzia . SE VOLETE UN CONSIGLIO COMPRATE UN TELEFONO DI UN’ ALTRA MARCA !

  • Angelo

    Peccato Che ngm abbia smesso di inserire nei dispositivi l’area prive….era il motive per cui ne ho compra to 6 modelli diversi.Il calo delle vendite è dovuto anche a questo. Se provvederà ad inserirla di nuovo lo compro!!!!!

  • angy

    Ciao,complimenti per la chiarezza. Non son praticissima, ma avendo intenzione di comprarlo, ho visto dalla scheda tecnica che non ha java, questo che carenze comporta? e non è specificato se è possibile vedere filmati o tv in streaming… se potessi darmi chiarimenti… grazie.

  • marco

    Appena esce il colore bianco lo ordino ;)

  • Rubinsk

    A questo punto è molto meglio il Komu K5 Turbo. Ha la CPU Mediatek da 1.5 GHZ, 2gb di ram, 32 gb di storage (espandibili), fotocamera da 13mpx, batteria da 2000 mah e display da 5″ IPS con definizione da 441 PPI. Il tutto costa 389 euro, ma si trova anche a meno…

  • Giuseppe

    Ciao e grazie per l’ottima recensione.
    Con questo telefono è possibile utilizzare la connessione dati di entrambe le Sim, o solo di una?
    Grazie mille

    • Emanuele Capone

      entrambe, ma una in 2G e l’altra in 3G

  • Ale

    Questo modello non è nien’altro che la versione rimarchiata del BLU LIFE PLAY,con la differenza che quest’ultimo è un brand americano,ordinandolo costa comunque la metà dell’NGM!Basta cercare su internet!

    • Fra

      Veramente il BLU LIFE PLAY ha 1080mAh di batteria e 4GB di memoria interna, basta cercare su internet…

  • Giacomo

    Lo comprato da una settimana inizialmente ero un po’ scettico ma devo ricredermi. Ottimo display si vede perfettamente in qualsiasi angolazione, velocissimo il processore, durata della batteria soddisfacente con il mio uso intenso arrivò alle 20/20’30 comodamente, unico problemino con la sua app mail non si riesce a creare account mail imap ma con uno alternativo tipo (k2mail) va alla perfezione

    • Roberto

      Ciao. sono molto interessato all’acquisto ma ho ancora qualche riserva su ciò che dicono sulla durata della batteria dei dual sim. Tu che utilizzo ne fai? in più mi sai dire se esiste un software per sincronizzarsi con il pc.
      Grazie mille

  • Ruggiero

    Semplicemente ridicolo a 400 euro! Si trovano telefoni con le stesse caratteristiche a meno di 200! Mah…

  • sempreio

    Ma il dual sim, si può disattivare in qualche modo via software, facendolo diventare un single sim?

    • Emanuele Capone

      basta semplicemente inserire una sola Sim, non avrai alcun tipo di problema :)

      • sempreio

        Grazie, quindi mi dici che il sistema non cercherà di connettere la seconda sim ad una rete? O meglio, sarà possibile mettere la seconda sim, sempre in modalità aereo?

  • Pantegana

    Molto bello questo prodotto…io possiedo un NGM ABSOLUTE e osso confermare che come Dual Core và da Dio…non voglio neppure immaginare come possa andare questo Quad Core…sicuramente farà le buche x la terra!!!

  • san

    Bah…continuate a pubblicizzare i prodotti di NGM che sono rimarchiati!

    • Pardeep Singh

      ma wikipedia dice il contrario, che sono progettati in italia e assemblati in cina.

      • simo

        Sono progettati in italia…a pisa pre la precisione…

    • Luca

      Lei è semplicemente ignorante. La NGM i suoi smartphone li progetta da sé. Vende anche i progetti ad altre aziende, che li rimarchiano. Si informi.

Top