Recensione Google Fotocamera: pregi e difetti della nuova app di Google

Google-Fotocamera

Non tutto è oro quel che luccica, e non tutti gli aggiornamenti portano migliorie. Purtroppo questo vale anche per la fotocamera di default sui dispositivi Nexus (e non solo), che è stata recentemente aggiornata da Google ed è diventata Google Fotocamera. Ci sono state alcune migliorie, ma anche molti peggioramenti rispetto alla fotocamera precedente.

L’aggiornamento segue perfettamente la linea tracciata da Google con le ultime release di Android: centralizzare le applicazioni così da poter inserire codice proprietario e prendere il controllo della piattaforma senza dover rilasciare nuove versioni di Android.

Con questo aggiornamento, però, Google ha stravolto totalmente l’applicazione cui ci eravamo abituati già da Android 4.1 Jelly Bean introducendo una nuova interfaccia, una nuova modalità di scatto e alcune opzioni aggiuntive come la griglia in sovraimpressione, oltre a miglioramenti vari nella registrazione di video e di panorami e Photo Sphere. Ci sono stati, però, anche numerosi passi indietro: sono scomparse moltissime impostazioni e non è più possibile, ad esempio, scattare foto durante i video.

Vediamo prima le novità e passiamo poi ai difetti.

Google Fotocamera: le novità

Le novità di Google Fotocamera sono molte, rispetto all’applicazione precedente. Non è azzardato affermare che si tratti di un’applicazione completamente nuova che poco ha a che vedere con la precedente.

Interfaccia

L’interfaccia è stata totalmente rinnovata ed è, per certi aspetti, un passo avanti rispetto alla precedente. Il tasto di scatto ha ora un’area rettangolare dedicata nella parte bassa dello schermo, che diventa quasi opaca (come era in Android 4.0 Ice Cream Sandwich). Al di sopra abbiamo le impostazioni più frequentemente utilizzate: griglia, HDR, flash e selettore della fotocamera (anteriore o posteriore).

Uno swipe da sinistra a destra apre il selettore della modalità di scatto: video, fotocamera, sfocatura obiettivo (nuova!), panoramica e Photo Sphere.

Uno swipe da destra a sinistra, invece, apre le foto scattate in precedenza e ci permette di scorrere i nostri scatti e di modificarli. Da notare che l’applicazione che si occupa di mostrare le ultime foto è l’app Foto di Google+.

Modalità di scatto

Le modalità di scatto sono ormai note poiché presenti da diverse iterazioni di Android, escludendo “sfocatura obiettivo”. Si tratta di una modalità nuova che permette di sfocare lo sfondo e di aggiungere quindi profondità agli scatti. Per utilizzarla è sufficiente scattare la foto e dopodiché sollevare il dispositivo mantenendo il soggetto principale al centro della foto. Dopo qualche attimo di elaborazione, la foto è pronta: è possibile regolare la sfocatura per ottenere l’effetto desiderato.

Si tratta di una novità benvenuta perché aggiunge una modalità di scatto che risulta bella, pratica e divertente. Ci sono alcuni difetti dovuti alla gioventù dell’applicazione: non sempre l’algoritmo è in grado di riconoscere la distanza degli oggetti o di parte di essi e finisce con lo sfocare alcune parti che, invece, dovrebbero rimanere a fuoco; escludendo questo, la funzione è già ottima. Trovate qualche fotografia scattata in questo modo qui sotto.

La modalità Photo Sphere e panorama, di contro, sono state migliorate nettamente e offrono una qualità molto più alta rispetto alla precedente versioni.

Difetti, mancanze e passi indietro

Passando da una versione all’altra di un’applicazione ci si aspetta di ritrovare la maggior parte delle impostazioni e delle opzioni che si sono ritrovate nelle versioni fino a quel momento utilizzate. Con Google Fotocamera potete scordarvi di ritrovare le opzioni e le impostazioni possibili sulla vecchia fotocamera.

Alcune impostazioni sono state “nascoste”, altre sono state semplicemente rimosse, altre ancora sono state lasciate a metà.

Queste sono le opzioni rimosse completamente:

  • Bilanciamento del bianco;
  • Conto alla rovescia;
  • Modalità scena (ad esempio: modalità notturna, controluce, ecc);
  • Scatto durante la registrazione di un video.

Le opzioni nascoste, invece, sono le seguenti:

  • Esposizione manuale;
  • Risoluzione di foto e video.

Tra le opzioni “mutilate” troviamo la scelta della risoluzione: su Nexus 4 sono presenti ora solo 8 megapixel, 3,1 megapixel e 1,9 megapixel; nella versione precedente erano presenti 8, 5, 3, 2, 1,3 megapixel, VGA e QVGA.

Particolarmente fastidiosa risulta l’assenza delle opzioni per settare il bilanciamento del bianco e la modalità scena, che risultano spesso utili in condizioni di luce non ottimali. Poco comprensibile anche la scelta di eliminare gli scatti a 5 megapixel, che risultavano un giusto compromesso tra qualità e dimensioni in caso di poca memoria interna sul dispositivo. Per un confronto visivo, potete fare riferimento alle immagini qui sotto.

In conclusione

Per certi versi l’applicazione è migliorata, ma per molti altri è peggiorata – soprattutto per chi ne faceva un utilizzo appena poco più avanzato rispetto all’utilizzo di base. Si tratta di un’applicazione che risulta comunque interessante e completa di funzionalità assenti in altre concorrenti, ma le novità potrebbero non piacere a tutti.

Esiste, però, un modo per mantenere sia la vecchia applicazione che Google Fotocamera. Su Google Play Store esistono, infatti, numerosi porting dell’applicazione di default di Android 4.4 KitKat che permettono di avere a disposizione sia l’applicazione “stock” che quella di Google così da poter scegliere ogni volta se utilizzare la vecchia applicazione (ad esempio per le foto normali) o la nuova (per panorami, foto con sfocatura dello sfondo e Photo Sphere). Trovate due badge qui sotto per installare due delle applicazioni che abbiamo provato.

[pb-app-box pname=’com.google.android.GoogleCamera’ name=’Google Fotocamera’ theme=’discover’ lang=’it’]

[pb-app-box pname=’com.radcam.camera’ name=’Nexus Camera: KitKat’ theme=’discover’ lang=’it’]

[pb-app-box pname=’com.moblynx.camerakk’ name=’Camera KK’ theme=’discover’ lang=’it’]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Google Fotocamera 2.2 porta il timer, l’auto-cropping e nuove modalità di scatto (download APK) – Tutto Android()

  • Luca Audrito

    Che schifo, ora che non é un’esclusiva nexus se ne fregheranno per renderla compatibile con tutti gli altri dispositivi, e intanto noi che dovremmo avere il meglio da google dobbiamo aspettare gli altri, ho preso un nexus proprio per il contrario, spero che se ne accorgeranno di questo grande errore

  • vincenzo9891

    Qualcuno riesce a fare fotosferiche? quando arrivo agli ultimi scatti non riesco a scattarli perché va lentissma e non riesco a finire la foto

  • Piero

    Quando inizio l’istallazione mi compare la scritta questa apk potrebbe danneggiare il tuo dispositivo, è attendibile questa scritta? Ho un Yelly bean 4.2.3 Mediacom G530 Duo
    Ciao a tutti e Buona Pasqua.

    • zupergell

      questo si chiama Piero e torna indietro…

  • Alex Alban

    Separassero Google Foto e Google + e migliorassero anche la qualità di Foto sarebbe una bella cosa!

  • Jesse

    IL BILANCIAMENTO DEL BIANCO E’ PRESENTE. Bisogna attivarlo dalle impostazioni avanzate

  • ale

    Tolta subito, ha meno funzioni e non aggiunge nulla di nuovo, meglio quella stock (a si è pure un app proprietaria)

  • anvl

    interfaccia utente fa pena…migliorato ma non di molto la messa a fuoco (sempre lenta) io uso poco e da dilettante ma non mi sembra granchè in generale…e non essendo “ferrato” in materia da riconoscere qualità di scaptto o altro per il mio uso nettamente meglio la versione precedente più intuitiva

  • Filippo Miscioscia

    Perché quando scatto la foto con modalità blur l’applicazione si blocca in modo anomalo?

    • zupergell

      perché si

  • ego

    mi si è aggiornata sul nexsus,e non mi piace.Mi spiegate se e come posso regredire alla versione vecchia?e dato che ne ho un altro che ancora non si è aggiornato,come faccio in modo che mi rimanga con la vecchia versione?? grazie

    • Ti basta disinstallare l’aggiornamento da Play Store o da menù applicazioni nell’app impostazioni. Non c’è un modo per bloccare l’aggiornamento, ma puoi sempre togliere l’aggiornamento automatico e non aggiornare l’app manualmente (oppure installare una app sostitutiva come quelle indicate nell’articolo).

      • ego

        grazie per la spiegazione

  • Paske

    Io l’ho messa sull’s4 e noto che la qualità delle foto è nettamente migliorata :O

    • Roberto Geom Canedøli

      ma quanto scatti le foto con la fotocamera posteriore te le fà in 16:9?? io riesco a farle solo in 4:3

  • Gark121

    E così anche i nexus hanno aggiunto gli effetti che su htc one sono costati l’ois e lo spazio per una seconda fotocamera posteriore. Via software.

  • Dany

    Non ho capito perché “opzioni nascoste” se sono nelle Impostazioni…. Quindi le impostazioni stesse sono “nascoste”?

    • Sì, non sono direttamente accessibili come nella versione precedente. In Google Fotocamera devi fare uno swipe verso destra, selezionare l’icona con l’ingranaggio, andare nelle impostazioni e selezionare (ad esempio) la risoluzione degli scatti. Prima, invece, era tutto disponibile direttamente.

      • Giorgio

        Si ma prima era nettamente meno intuitivo e scomodo con quel sistema ad archetto di sottomenù.

        • Per me è molto meno intuitivo ora: ci ho messo 5 minuti buoni a capire dove accedere alle impostazioni…

          • Giorgio

            ma na volta capito non c’è niente da intuire, è tutto a portata di dito, non bisogna entrare in sottomenù di sottomenù. Di piuttosto che non ti piace.

  • aieie

    Sul nexus 5 è una meraviglia..netto miglioramento della qualità…velocità… Aspettiamo i prossimi aggiornamenti. Si parla di foto durante video, bilanc bianco, time lapse, led notifica che illumina per foto frontali…grandangolo etc etc!:)

    • Biase96

      Esatto anche a me va che è una meraviglia! Mi piace moltissimo!

    • Alex Alban

      ma va sopra la fotocamera vecchia?

  • Tom

    Maron non mi piace proprio..

  • Federico Dolce

    provata ma andando sulle impostazioni su chiude in modo anomalo disistallata

    • zupergell

      salato.

  • Davide

    È stata eliminata anche la possibilità di fare foto frontali in HDR

    • Francesco Celadini

      Se disponibile dalla fotocamera l’opzione è ancora presente ma è abbastanza nascosta, comunque essendo sul playstore è più semplice aggiornarla e probabilmente le code che mancano verranno aggiunte col tempo

      • Davide

        L’opzione c’è ma non è selezionabile..prima potevo farle.

        • Cesare Andreoli

          Non è vero, l’HDR sulla fotocamera frontale non ha mai funzionato. L’ho provato mille volte, la fotocamera stock la uso davvero molto spesso, quindi te lo dico con una certa esperienza di utilizzo.

          • Gianluca

            Su moto x (con google fotocamera) non è presente l’hdr neanche con la CAM posteriore… Spero in un aggiornamento perche mo sembra un ottima app

  • Pingback: Recensione Google Fotocamera: pregi e difetti della nuova app di Google | RSS News.it()

Top