Ouya, nuove versioni ogni anno per la console con Android

Ouya

Dopo aver rivoluzionato il mondo degli smartphone Android si prepara a rivoluzionare anche il mondo delle console, grazie a Ouya. La console nata dalla start-up che ha trovato la sua fortuna su Kickstarter ha attirato molte attenzioni sia da parte degli utenti che degli sviluppatori e della stampa. Il CEO della società Julie Uhrman ha annunciato che la sua creatura, che sarà lanciata ufficialmente a breve, avrà un anno di vita prima di essere soppiantata da una nuova versione.

Così come smartphone e tablet hanno, in media, un anno di “vita” – intesa come vendita e supporto da parte dei produttori – prima di cedere il passo ad una nuova versione, così anche la nuova console avrà un ciclo annuale di rilascio. Capiterà così che ad ogni cambio di calendario non solo vedremo i nuovi HTC One e i nuovi Samsung Galaxy, ma anche la nuova Ouya.

La versione che debutterà a breve, che sarà il primo modello, sarà dotata di processore NVIDIA Tegra 3 (gestito direttamente dalla società produttrice per avere le massime performance), 8GB di spazio di archiviazione ed un prezzo pari a 99$. Parlando della CPU c’è da menzionare il fatto che, contrariamente a quanto accade in smartphone e tablet dove c’è una batteria e bisogna contenere i consumi, Ouya sarà attaccata alla presa di corrente stabilmente e, quindi, offrirà maggiori prestazioni rispetto a dispositivi mobile con dotazione hardware simile.

La filosofia dietro il cambio d’hardware prevede di non usare l’ultimo ritrovato tecnologico ma, piuttosto, di aspettare che i prezzi scendano così da poter offrire il massimo compromesso tra prestazioni e prezzo senza perdere la retrocompatibilità. Non stupirebbe, quindi, se fra un anno parleremo di Ouya 2 con processore Tegra 4.

La console sarà disponibile a tutti gli effetti quest’estate, quando potremo finalmente avere un dispositivo che unisce il mondo delle console a quello mobile con una strizzata d’occhi anche alle smart TV. Dopotutto si parla di Android, no?

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: M.O.J.O., la micro-console con Android in preordine – Tutto Android()

  • Andrea Rossetto (FB)

    bye bye sony e microsoft

  • MaxArt

    Ouya è solo il primo esempio… ma neanche davvero il primo. Ci sono già altre “console” basate su Android.

    Mi azzardo a prevedere che in futuro le console per videogiochi basate su Android fioccheranno a dozzine, ma il loro punto di forza sarà la compatibilità. Alla fine strozzeranno il mercato di Nintendo, Sony e Microsoft… e già lo stanno facendo con telefoni e tablet.

Top