Jolla SailfishOS riceve l’aggiornamento Saapunki che introduce tantissime novità

folders

Jolla SailfishOS riceve in queste ore un nuovo aggiornamento software che introduce tantissime novità. Di solito non parliamo di sistemi operativi che non siano basati su Android, tema appunto centrale del nostro sito, ma con SailfishOS è diverso in quanto possiamo considerarlo come se fosse Ubuntu Touch: il sistema operativo di Jolla è infatti basato su Linux proprio come Android ed Ubuntu Touch, ed è in grado anche di eseguire applicazioni scritte per Android.

Questo sistema operativo è inoltre sprovvisto di qualsiasi tasto fisico e virtuale e per utilizzarlo basta effettuare degli swipe sul display; si tratta quindi di un sistema operativo completamente basato sulle gesture. Qui di seguito abbiamo elencato tutte le novità che sono state introdotte con il nuovo aggiornamento software denominato Saapunki che è andato a combinare due update, il 6 ed il 7:

  • supporto 4G per tutti gli utenti (richiede una SIM 4G)
  • la sotto-pagina delle notifiche di Facebook ora nella vista eventi, dove si può anche fare “mi piace” e commentare
  • supporto alle cartelle nel launcher
  • nuovi account per servizi popolari come Yahoo!, MemoToo, Fruux, ownCloud (sperimentale)
  • due nuovi modi per sincronizzare i contatti Google
  • supporto per l’upload dei file nel browser (sperimentale)
  • nel passaggio tra le tab del browser ora viene ricordata la propria ultima posizione e non si ricaricheranno i contenuti delle tab
  • supporto HTML5 a pieno schermo nel browser
  • personalizzazione dei collegamenti nel menu pull-down nella lockscreen
  • supporto per profili ulteriori Bluetooth: PBAP (phone book) e HID (input devices)
  • supporto per il riconoscimento della lingua cinese tradizionale e semplificata scritta a mano nella tastiera virtuale
  • nuove impostazioni per il browser: opzione per cancellare i dati privati nel browser ed “Do not track” per non tenere traccia dei siti sui quali si naviga
  • abilitata la funzione Quick scrolling nelle visualizzazioni
  • supporto all’applicazione dedicata per la SIM card
  • rapido accesso agli aggiornamenti software per SailfishOS: include una nuova impostazione per il controllo dell’aggiornamento (manuale, WLAN only, sempre)
  • lo smartphone è ora certificato ICASA (Sud Africa)

Siete curiosi di scoprire di più su questo sistema operativo? Allora non perdetevi la nostra video-anteprima realizzata a bordo di un Nexus 4 – si, SailfishOS sarà anche disponibile per alcuni dispositivi e potrà essere installato come una classica custom ROM:

 

Se invece siete interessati ad acquistare uno smartphone Jolla, potete recarvi al seguente link:

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • ramess72

    Io ero molto curioso di provare questo telefono (provengo da un Nokia N9) ma mi spaventa molto la mancanza di applicazioni sullo store. So che si possono installare le applicazioni Android, ma non essendo nativamente scritte per questo sistema operativo mi chiedo come girano e se non succhiano molta batteria (cosa per me fondamentale che esco di casa alla 7 del mattino e rientro la sera alle 21).

Top