Giinii Movit Mini, il primo Android Table!

E’ stato mostrato al CES 2009, ed è uno degli articoli di maggior successo, il Giinii Movit Mini; il primo tablet che monterà sopra la ormai famosa piattaforma Android.

La notizia è stata pubblicata 2 giorni fa da Gizmodo, ma che non ne parla poi così bene… Infatti, non si tratta nient’altro che di un dispositivo molto simile all’iPod Touch, che, senza contratti telefonici (essendo un tablet non è un cellulare) verrà a costare intorno ai 149$.

(Altre foto in fondo all’articolo)

Alcune altre caratteristiche tecniche sono:

  • Display: 4.3″ Touch-Screen
  • Risoluzione: 480×272
  • Reti: WiFi, Bluetooth 2.0
  • Speaker Esterno e Microfono
  • 256mb memoria internet + MicroSD
  • Tastiera

La caratteristica di avere il WiFi, speaker e microfono fa ovviamente pensare di poter sfruttare la tecnologia VOIP.
La tastiera è solo “virtuale” non essendoci un supporto fisico, ed è stato constatato che il touch è difficoltoso, niente di paragonabile con quello del G1.

Ovvimante si tratta pur sempre di un prototipo, e di sicuro sarà migliorato prima dell’uscita nel mercato. Vi terremo informati, intanto godetevi qualche foto tratte dal sito sopracitato, perchè esteticamente così male non è ;-).

giinii movit mini Retro giinii movit mini tastiera giinii movit mini spigolo

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Marco Napea

    XD

  • francesco

    un dispositivo di 4,3 pollici era considerato un tablet?

    • Roberto Gargiulo

      Ti giuro che sto ancora con la bocca aperta, soprattutto considerando che era paragonato ad un iPod Touch(ammetto che anche io a l’inizio chiamavo tutti iPhone e iPad xD)

  • Pingback: ZicZac.it, clicca qui e vota questo articolo!()

  • Pingback: diggita.it()

Top