Anche Qualcomm alle prese con i sistemi di ricarica

qualcomm ricarica wireless

Proprio ieri vi abbiamo parlato di Qnovo, l’azienda californiana che sta sviluppando nuovi metodi intelligenti per la ricarica delle batterie, in modo da migliorare sia il tempo di ricarica, sia il tempo di durata.

Anche la più famosa Qualcomm sembra sia interessata nella ricerca di una soluzione alla sempre maggior sete di energia, dalla quale sono afflitti tutti i nuovi device portatili. (come smartphone e tablet).

Pure l’idea di Qualcomm riguarda la ricarica (e non l’aumento della capacità della batteria o una modifica alla tecnologia), ma è decisamente diversa da quella di Qnovo; infatti, l’obbiettivo è quello trasformare oggetti di uso quotidiano in basi per la ricarica wireless, sfruttando il già conosciuto fenomeno magnetico. Così facendo, potremmo caricare il nostro smartphone semplicemente appoggiandolo al tavolo del ristorante o del bar, o riponendolo nel portaoggetti della nostra auto.

In questo modo, la batteria potrà essere ricarica molto più spesso, senza il bisogno di avere caricabatterie o prese elettriche a portata di mano.

Secondo Mark Hunsicker di Qualcomm, la loro tecnologia wireless potrebbe essere pronta già per la fine del 2014 o al massimo per l’inizio del prossimo anno.

Voi cosa ne pensate di questa ennesima idea? Verrà applicata in futuro?

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top