Parrot lancia Bebop Drone, il drone volante dedicato allo svago

Marketing Brand Studio - damien.beuvin@parrot.com

Parrot, azienda esperta nella realizzazione di droni civili, ha annunciato quest’oggi la versione finale del quadricottero Bebop Drone. Dotato di un sensore fotografico da 14 megapixel, Bebop Drone è in grado di catturare video in Full HD e fotografie in volo con una elevata qualità delle immagini.

Il dispositivo si interfaccia perfettamente con i sistemi Android e iOS tramite l’applicazione dedicata FreeFlight 3.0, grazie alla quale è possibile comandare il drone durante il volo e visualizzare in tempo reale le immagini che vengono riprese.

Bebop Drone è un vero e proprio gioiellino hi-tech, costruito con materiali e componenti all’avanguardia. Vediamoli nel dettaglio:

  • Scheda Madre fissata su una piattaforma in magnesio che funge da schermatura elettromagnetica e da dissipatore
  • Accelerometro a tre assi
  • Giroscopio a tre assi
  • Magnetometro a tre assi
  • Un sensore ultrasuoni con portata fino a 5 metri, completato da un sensore di pressione fino a quel livello
  • Una telecamera a stabilizzazione verticale che scatta un’immagine del terreno ogni 16 millisecondi e la confronta con la precedente per determinare la velocità di Bebop Drone
  • Un Chipset (GNSS) che associa i dati GPS e GLONASS e che aiuta a mantenere il drone stabile ad alta quota
  • Quattro eliche a tre pale in policarbonato con un pratico sistema di disassemblaggio e una forma esclusiva che offre la funzione di interruzione d’emergenza in caso di contatto durante il volo
  • Struttura ABS rinforzata in fibra di vetro (15%)
  • Quattro motori brushless outrunner offrono un grande risultato (3 fasi e sei coppie di poli)
  • Una Carena in EPP removibile protegge le eliche da eventuali urti e può essere rimossa per ridurre il fattore vento
  • Parrot Bebop Drone è dotato di 2 antenne biband Wi-Fi in modo da poter gestire le frequenze 2.4 GHz e 5 GHz in format MIMO (Multiple Inputs Multiple Outputs). A seconda delle interferenze di rete, il pilota può selezionare la frequenza preferita e beneficiare di una connessione perfettamente stabile Bebop Drone/smartphone fino a 250m.

La qualità dei video e delle foto è garantita dal complesso sistema di stabilizzazione previsto da Parrot. Nella sua versione standard il Bebop Drone è in grado di volare ad una distanza massima dall’utente di 250 metri. Per ovviare a questa limitazione Parrot mette a disposizione Skycontroller, un amplificatore Wi-Fi che aumenta fino a 2 chilometri la portata del segnale. Skycontroller è basato su Android ed integra l’applicazione FreeFlight 3.0 – non si avrà dunque bisogno di smartphone o tablet per controllare il volo.

Skycontroller è compatibile anche con diversi modelli di occhiali FPV (First Person View) in modo da offrire all’utente una visione coinvolgente del volo.

Parrot Bebop Drone  potrà essere preordinato a partire dal 17 Novembre presso i punti vendita Gamestop  sui siti Mediaworld e Gamestop. La disponibilità effettiva è attesa per Dicembre. Il prezzo è già stato annunciato:

Parrot Bebop Drone: 499,90 euro

Pack Parrot Bebop Drone Extended Range con Skycontroller: 899,90 euro

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Gigiosat

    Io sono in paranoia da quando è stato presentato all’inizio dell’anno, molte persone lo considerano un giocattolo dato che ha un costo di 500€ / 900€ ma penso che venga sottovalutato la parrot per lo sviluppo dei suoi droni ha messo in campo 50 ingeneri a lavorare su questo progetto,” chi non lo sapesse la Parrot è presente in campo militare da anni con i suoi aerei senza pilota e il Bebop è un connubio di tecnologie avanzate e la semplicità di pilotaggio, ho visto quello che è in grado di fare ed è una cosa fantastica il tutto in meno di un quadrato di 30cm pilotabile con uno smartphone, fa meditare, certo se spendiamo 2000€ o 6000€ avremmo anche di più

  • M0rg@n

    Ma tenetevelo!

  • Renton

    Quello che mi frena un po’ dall’acquistare questi droni, è la scarsa autonomia e il lunghissimo tempo di ricarica. Il parrot drone classico ha un’autonomia massima di 15min! Speriamo che qua abbiano migliorato un po’ le cose, altrimenti anche i 2km di raggio di controllo li trovo un po’ inultili…

  • Lobo

    …io ste cose non le devo vedere… scimmia a duemila!!!!111ONE!!!!

    • Marco Trapanà

      neanche io le posso vedere xD … ne voglio uno anche se non ne ho bisogno xD ma 499 euro so troppi (non che non li valfa)

    • Vincent Ammattatelli

      Scimmia scimmia sciiiiiimmmmmiiiiaaaaaaa!!!! XD

  • ale

    eccezzziunale veramente…

Top