Nuove batterie in grado di durare per 20 anni, anche dopo 10000 cicli di carica

batterie

Il problema della scarsa durata nell’arco di una giornata non è il solo che affligge le comuni batterie che alimentano i nostri dispositivi: infatti, sicuramente molti di voi si saranno accorti che dopo un certo periodo di utilizzo (supponiamo 2 anni, o all’incirca 500 cicli di ricarica), la durata tende a diminuire, obbligandoci a cambiare batteria o addirittura l’intero device.

Che ne direste, quindi, di una batteria in grado di resistere per 20 anni, portando i cicli di ricarica a oltre 10000, senza perdere capacità di alimentazione? I ricercatori della Nanyang Technology University, a Singapore, sembrerebbero esserci riusciti: e visto che c’erano, hanno anche implementato la ricarica rapida, che permette alla batteria di raggiungere il 70% in soli 2 minuti di ricarica. Il trucco? L’utilizzo di nanotubi di biossido di titanio (conosciuto anche con il nome di titania) per l’anodo, al posto della grafite.

Ancora non si sa quando questa nuova tecnologia potrebbe venire commercializzata, ma bisogna sottolineare che questi nanotubi sono relativamente semplici da realizzare e poco costosi: insomma, potrebbero avere un grosso impatto su tutto il mercato dell’elettronica di consumo e non solo. Pensate ad esempio al mercato delle auto elettriche: che ne direste se i tempi di ricarica (al momento relativamente lunghi) subissero una diminuzione consistente con in aggiunta il non dovere sborsare denaro per cambiare le batterie?

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: Strati di Kevlar per batterie più sicure e più sottili - Tutto Android()

  • luapaul

    Non vedo remota la possibilità che arrivi davvero in commercio questa tecnologia se fosse reale.. Qualche casa più piccola la userebbe per sfondare e a loro volta i competitor si dovranno adeguare.. Secondo me non è la batteria la causa maggiore di cambio di cellulare ma il fatto che angry birds lagga

  • Simone Tyburon Tonelli

    Siete tutti fuori come meloni…. quasi nessuno ha una seconda batteria per il telefono, cosa volete mai che ci perdano? Anzi… faranno device sempre più performat, costosii e compatti! E comunque per le auto elettriche sono un innovazione incredibile! P.s. le batterie attuali non durano poco per scelta, ma perché la tecnologia attuale è andata poco oltre.

    • Thomas De Faveri

      Concordo! :)

  • Cesare Andreoli

    Sono del parere che non servano a nulla, ma non per i motivi da voi ora appena descritti (per mangiare soldi con l’acquisto di nuove batterie), ma semplicemente perchè la durata media di uno smartphone è molto più bassa di quella di una batteria: la gente cambia smartphone prima ancora che la batteria abbia esaurito i suoi cicli di vita…

    • Livio

      e cosa vuol dire? che se la gente è scema lo sviluppo non deve far progressi? mamma mia..

      • Cesare Andreoli

        Questo non lo ho mai detto… Però ritengo più interessante concentrarsi sullo sviluppo della durata di 1 carica o su nuovi metodi di ricarica, piuttosto che sulla vita di una batteria.

    • seee

      una batteria in media perde il 25-30% di capacita all anno.. in 2 anni hai una batteria che e la meta di quando era nuova ,.. se uno tiene uno smartphone 3 anni , mi sembra una cosa molto interessante..

      • Cesare Andreoli

        Attenzione, quando parlo di durata media di vita di uno smartphone, non intendo che lo smartphone cessa di essere utilizzato perché semplicemente viene cambiato, ma parlo proprio di durata di vita dei componenti. Spesso la vita di uno smartphone termina a casa di un problema fisico, tasti inutilizzabili, connettori danneggiati, display non più funzionanti ecc ecc. Spesso si danneggia prima lo smartphone della batteria…

        • seee

          beh dipende anche dallo smartphone… io avevo un xperia u , e dopo 2 anni era ancora perfetto apparte la cover che a forza di metterla e toglierla ( molto spesso ) si e rovinata e si toglieva da niente… ed e un teleofno da 200euro , non 700.. i telefoni che si rovinano cosi di solito sono i samsung , con gli altri non ho mai riscontrato problermi del genere ;)

  • Anty

    si certo come no.quelle attuali nn durano niente,poi ne fanno che durano decenni! come già scritto da altri poi ci andrebbero a perdere in termini di vendite.

  • frakie

    Se anche fosse vero, non verranno mai commercializzate, altrimenti come farebbero a venderne costantemente milioni se non miliardi di pezzi?

    Finche’ l’obsolescenza programmata rimarra’ legale, saremo sempre costretti a spendere soldi per manutenzione e sostituzione molto frequente dei pezzi.

  • Megaman

    Le batterie hanno il loro ciclo vitale, finito quello le devi cambiare. Credete davvero che vogliano perdere i soldi dandovi una batteria INFINITA che ricarichi in 2 minuti?

  • possono durarne anche 1000 di anni, ma se sono 6-7 ore alla volta fragacazzi

  • tia

    state ricominciando a farvi prendere in giro come successo con VIRO? oppure queste notizione sulle batterie sono più reali stavolta?

    • seee

      escono sempre noptizie sulle batteria , ma solo solo test e ” in futuro ci sara..” alla fine non cambiera niente per anni..

  • KevinIlProf

    Personalmente dubito che da adesso tutte le grandi compagnie stiano progettando nuovi dispositivi con batterie che durano anche 10.000 cicli… Molte delle stesse compagnie sfruttano questo problema non permettendo all’utente di aprire facilmente il cellulare e togliere la batteria, ma anzi, chiudendo ermeticamente il cellulare. Tutto questo per permettere all’obsolescenza programmata di mangiare i soldi della povera gente che è costretta a cambiare il suo dispositivo perché non può cambiargli la batteria dato che non dura più…

Top