AMD: maggiore concentrazione sui tablet per il futuro

L’eterna lotta tra AMD e Intel per il primo posto nel mondo PC vede, per il momento, la seconda vincere con un enorme distacco. Anche se ciò non significa che tale situazione permanga anche in futuro (“la speranza è l’ultima a morire”), la mossa che appare più logica per la compagnia di Sunnyvale è di buttarsi nel mercato mobile. La carenza più grande per Intel è il comparto grafico integrato nei processori, campo dove AMD la fa invece da padrona e che le porta un deciso vantaggio sulla rivale. Il nuovo presidente e CEO di AMD Rory Read ha annunciato che i piani futuri dell’azienda prevedono uno spostamento dell’attenzione sui tablet e sul mercato mobile, oltre all’intenzione di far crescere la propria presenza nel cloud computing e nei mercati emergenti come la Cina.

Read ha precisato che, al momento, non ci sono piani per portare l’architettura AMD nel settore smartphone. Proprio su questo punto, però, potrebbe esserci un’interessante novità: Read ha affermato che la compagnia sarà “flessibile” per quanto riguarda l’architettura impiegata, e non ha escluso la possibilità che venga utilizzata una architettura di terze parti per sviluppare nuove alternative. È facile pensare immediatamente ad un ricorso alle architetture ARM, che potrebbe portare AMD a competere con nomi come Qualcomm, Samsung e nVIDIA (già competitor nel campo delle schede video discrete). Che in futuro sia possibile vedere smartphone AMD Vision?

Spoiler Inside: Comunicato stampa SelezionaMostra

 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top