Tupsu, piccolo mostro peloso: il puzzle game arriva anche per Android

Tupsu-icona

Delle volte gli sviluppatori lasciano in attesa i giocatori Android prima di pubblicare i loro titoli sul nostro amato Google Play. E’ il caso di Evgeni Gordejev che debutta con il suo primo gioco sullo store del robottino verde. Si tratta di un titolo che ha già avuto abbastanza successo sull’App Store della Apple e, dunque, è un game che vale la pena provare. Si tratta di Tupsu – The Furry Little Monster, un divertentissimo puzzle game fisico.

Tupsu

Gameplay

Iniziamo subito col fare la conoscenza del piccolo e strambo protagonista di questo game, arrivato da pochissimo tempo sullo store. Si tratta di Tupsu, una graziosa palla di pelo bianca che ha degli strani occhi in stile lumaca. Proprio come questi ultimi esserini, il personaggio ha il potere di muovere le sue antenne occhiute, ma non solo. I suoi bulbi oculari diventeranno il suo mezzo per spostarsi, infatti, potrete allungarli a vostro piacere (sino ad una certa distanza) per attaccarvi ai vari elementi presenti nello stage.

Tupsu (3)

Il puzzle game fisico vi mette a disposizione svariati stage costituiti da molteplici isole galleggianti che fluttueranno in aria. Non avendo delle gambe a disposizione Tupsu dovrà usare i suoi bizzarri occhi per muoversi, visto che si appiccicheranno alla oasi e, dunque, riusciranno a trascinarlo con facilità.

Tupsu (6)

Potrebbe sembrare un puzzle game fisico molto semplice, ma al contrario riuscirà a mettervi davvero in crisi. Se all’inizio penserete che sia un gioco da ragazzi, man mano che i livelli arriveranno vi troverete sempre più in difficoltà.

Tupsu (17)

Inizialmente, la palla di pelo avrà un solo occhio a disposizione e dovrete riuscire a capire a quali elementi dovrete attaccarlo per raggiungere il vostro scopo. Non tutte le oasi forniranno una base di appoggio per Tupsu che, infatti, non avrà la forza di appiccicarsi alle scivolose rocce grigie, ma solo a quelle verdi.

Tupsu (12)

In tutti e 30 i livelli, lo scopo principale del protagonista sarà quello di conquistare le stelline presenti nello stage, il loro numero cambierà a seconda del livello. L’eroe non potrà conquistare solo tali elementi, ma anche altri contenuti che gli serviranno per completare la missione.

Tupsu (14)

Tra questi, ad esempio, troviamo delle scatole di legno che una volta raccolte potranno essere posizionate a piacimento sullo stage. Dovrete, ovviamente, usare questi box come appoggi aggiuntivi per far aggrappare il piccolo splendente Tupsu.

Tupsu (9)

Gli occhi dell’eroe diventeranno sempre di più, quindi potrete utilizzarli per aggrapparvi a più cose. Non vi illudete, maggiori bulbi oculari non rappresenteranno un vantaggio, difatti, lo stage diventerà ancora più insidioso. Molto spesso potreste non riuscire a capire come completare il livello e, addirittura, che strada percorrere per raggiungere l’uscita, rappresentata da un buco nero.

Tupsu (1)

Grafica e suoni

Il gioco sfoggia un’interfaccia estremamente intuitiva, in automatico vi verrà voglia di tirare gli occhi del grazioso personaggio. Tupsu-The Furry Little Monster vi mette a disposizione una modalità HD, disponibile per tutti i dispositivi, che aggiunge maggiori particolari, come ad esempio vari ciuffi di erba. Volendo potrete disattivare l’alta definizione con un semplice tap. La grafica è stata disegnata a mano e dobbiamo dire che è davvero ben fatta. Non poteva mancare una musica di sottofondo realizzata, come evidenzia la descrizione del gioco, da purpleplanet.com.

Conclusione

Siamo dinnanzi ad un altro puzzle game fisico che potrebbe riuscire a convincere le vostre dita. Tupsu-The Furry Little Monster può essere scaricato gratuitamente da Google Play.

Qui sotto trovate il link ed il fantastico video di Fish Heroes.

[app]gabumba.tupsu.android[/app]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top