Xiaomi continua a crescere in Europa e a lavorare al suo smartphone pieghevole

Xiaomi continua a crescere in Europa e a lavorare al suo smartphone pieghevole
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi_mwc18_tta_02.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi_mwc18_tta_02-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi_mwc18_tta_02-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi_mwc18_tta_02.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi_mwc18_tta_02.jpg"}, "title": "Xiaomi continua a crescere in Europa e a lavorare al suo smartphone pieghevole" }

Stando all’ultimo report di Canalys, nel quarto trimestre del 2018 Xiaomi ha fatto registrare importanti progressi per quanto riguarda la sua diffusione nel Vecchio Continente.

Uno dei Paesi nei quali il colosso cinese ha fatto meglio è l’Ucraina: con il 26,7% di market share, infatti, è riuscito a lasciarsi alle spalle Samsung (26,5%) e divenire il primo produttore di smartphone.

Anche nell’Europa Occidentale Xiaomi ha ottenuto risultati sorprendenti, classificandosi tra i primi cinque produttori e divenendo il marchio di telefonia mobile in più rapida crescita (+415,1%). In Spagna è cresciuta del 273,4% su base annua e attualmente è tra i primi 3 produttori.

E sempre a proposito del colosso cinese, nelle scorse ore sono apparse in Rete nuove immagini dello smartphone pieghevole che dovrebbe lanciare nel corso del 2019.

Tali immagini permettono di capire come i due lati si incontreranno sul retro una volta che il dispositivo è piegato e danno anche un senso di come si trasformerà da uno smartphone a un tablet.

Xiaomi ha confermato di stare proseguendo lo sviluppo del dispositivo in collaborazione con uno dei suoi partner della catena di fornitura del display e di essere al lavoro anche su una speciale interfaccia utente per sfruttare le potenzialità di tale nuovo form factor.

Fonti: Gizchina, Wccftech