Dopo un inizio 2016 molto interessante, con la presentazione di Xiaomi Mi 5 avvenuta in occasione del MWC, Xiaomi ha continuato l’annata un po’ in sordina per arrivare a un autunno ricco di sorprese e novitĂ  parecchio interessanti. Dopo Xiaomi Mi 5S e Mi 5S Plus, nei giorni scorsi sono arrivati Xiaomi Mi Note 2 e il bellissimo Xiaomi Mi Mix. Il produttore cinese non dimentica però gli utenti che non necessitano di prestazioni particolarmente elevate e si appresterebbe a lanciare nuovi smartphone di fascia bassa.

A rivelarci alcune delle specifiche è, come spesso accade, l’ente di certificazione cinese TENAA che fornisce dati e immagini di due smartphone. In realtĂ  le differenze tra i due sembrano limitarsi alla possibilitĂ  di espandere la memoria interna per cui quasi certamente si tratta di due varianti dello stesso smartphone.

I due dispositivi, indicati con le sigle 2016111 e 2016112 dispongono di un display HD da 5 pollici, CPU quad core a 1,5GHz, 2GB di RAM e 16GB di memoria interna. Il comparto fotografico è composto dall’ormai classica accoppiata 13 megapixel al posteriore e 5 megapixel sul frontale. Presenti come sempre il supporto dual SIM, connettivitĂ  4G/LTE, WiFi, Bluetooth, infrarossi e GPS, con sintonizzatore FM e Android Marshmallow a rendere completa la scheda tecnica.

La batteria da 3030mAh e il lettore di impronte digitali sul lato posteriore completano la dotazione mentre le colorazioni dovrebbero includere oro e argento. La sola differenza è data dalla possibilità di espandere la memoria interna, presente sul modello 2016111 e assente sul modello 2016112. Non ci sono indicazioni sul prezzo e sulla possibile data di lancio ma vista la certificazione non dovremo attendere a lungo per scoprirlo.