Annunciato in Brasile assieme alla gamma dei Moto G7, Motorola Moto G7 Plus è lo smartphone più “premium” della serie. Le virgolette sono d’obbligo per il semplice fatto che si tratta di un medio gamma che ha tutte le carte in regola per giocarsela ad armi pari con i vari Huawei/HONOR che, nel settore cui appartiene, la fanno da padroni ultimamente. Un prezzo di listino interessante, un design moderno e curato al fianco di caratteristiche tecniche degne di nota fanno di Moto G7 Plus un dispositivo valido e adatto un po’ a chiunque. Il perché ve lo diciamo nelle righe che seguono.

Caratteristiche tecniche di Motorola Moto G7 Plus

Per motivare quella coraggiosa sentenza introduttiva non servono spiegazioni arzigogolate. Basta elencare ciò di cui è provvisto Motorola Moto G7 Plus e raffrontarlo al suo prezzo di listino, che trovate in fondo; le conclusioni verranno da sé.

Fra le novità principali di Motorola Moto G7 Plus c’è il display, un pannello IPS da 6,24 pollici FullHD+ (2270 x 1080 pixel) con rapporto di forma 19:9 e notch a goccia alla OnePlus 6T, tanto per citare uno dei pionieri dell’attuale tendenza. Manca il Qualcomm Snapdragon 710 di cui si ipotizzava la presenza, ma al suo posto c’è lo Snapdragon 636 corredato di 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibili tramite schede microSD fino a un massimo di 512 GB.

Sono tre i sensori che fanno parte del comparto fotografico di Motorola Moto G7 Plus. Posteriormente c’è una fotocamera principale da 16 megapixel stabilizzata otticamente con apertura f/1.7 al cui fianco alloggia un sensore da 5 megapixel e apertura f/2.2 per il calcolo della profondità di campo e quindi per scatti con effetto bokeh. La fotocamera anteriore è invece prerogativa di un sensore da 12 megapixel con apertura f/2.0 posto nel notch a goccia.

Per il resto, l’area sensori e connettività è molto ben coperta da Moto G7 Plus per via della presenza di un sensore per le impronte digitali, del dual 4G VoLTE, WiFi 802.11 ac (dual-band), Bluetooth 5, USB di tipo C, dual SIM, radio FM, entrata jack audio da 3,5 mm, NFC, aptX, Dolby Audio, GPS (A-GPS, GLONASS e GALILEO) e via dicendo. La batteria è da 3.000 mAh e supporta la ricarica rapida TurboPower che garantisce un’autonomia massima di 9 ore con soli 15 minuti di ricarica.

Design di Motorola Moto G7 Plus

La rivisitazione stilistica che la casa alata ha riservato a Motorola Moto G7 Plus, è davanti agli occhi di tutti, specie frontalmente. E questo vuol dire un notch a goccia, cornici abbastanza sottili e un mento con su riportato il logo della casa alata, come da tradizione.

Pare però possano essere paghi anche i più tradizionalisti dal momento che posteriormente il Motorola in questione ripropone, come fa d’altronde l’intero quartetto dei Moto G7, un modulo fotocamera molto simile a quello già visto sul Motorola Moto G6 Plus nel bel mezzo di una scocca in vetro e alluminio, resistente a sudore, pioggia e liquidi (ma manca una certificazione dedicata). Al suo interno le due fotocamere e il flash LED, più in basso il caratteristico sensore per le impronte digitali con il logo della casa. Manca da segnalare soltanto le dimensioni e il peso, valori entrambi che stanno nei limiti dell’accettabilità oseremmo dire: 157 mm di altezza, 75,3 mm di largehzza e 8,3 mm di spessore per 176 grammi.

Software di Motorola Moto G7 Plus

Motorola Moto G7 Plus, come l’intera gamma d’altronde, arriva sul mercato con a bordo Android 9 Pie e tutte le sue novità (di cui abbiamo parlato in questo nostro video focus). Circa la sua interfaccia grafica, la casa alata ripropone un software che è quasi Android stock con poche ma efficaci aggiunte relegate alle app “Moto” (Moto Display, Moto Action, Moto Voice e via dicendo).

Immagini di Motorola Moto G7 Plus

Prezzo e uscita di Motorola Moto G7 Plus

Motorola Moto G7 Plus è disponibile nei colori Viva Red e Deep Indigo dalla fine di febbraio a un prezzo di listino pari a 319,99 euro.