Samsung punterà sull’innovazione per sbaragliare la concorrenza

Samsung punterà sull’innovazione per sbaragliare la concorrenza
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/07\/Samsung1_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/07\/Samsung1_tta-460x258.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/07\/Samsung1_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/07\/Samsung1_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/07\/Samsung1_tta.jpg"}, "title": "Samsung punter\u00e0 sull’innovazione per sbaragliare la concorrenza" }

Samsung Galaxy S7 e S7 edge hanno avuto un grande impatto sul mercato e hanno persino superato le aspettative di vendita: la versione edge in particolare, come abbiamo visto, risulta lo smartphone best-seller della prima metà del 2016; il motivo? Secondo Samsung innovazione e ascolto delle esigenze della clientela.

Secondo la casa è molto importante tenere conto delle opinioni dei consumatori, ed è proprio per questo che ha deciso di dotare gli ultimi flagship della resistenza all’acqua e di reintrodurre l’espansione della memoria. Koh Dong-jin, presidente della divisione Mobile, è infatti di questo avviso:

“Le innovazioni significative devono soddisfare le esigenze dei clienti e sfidare il pensiero stereotipato. Ascoltando bene le voci dei consumatori, ci sono ancora molte innovazioni da introdurre.”

Samsung dovrà dunque pensare a tecnologie realmente utili e richieste, non a innovare “tanto per farlo”; con Galaxy Note 7, appena presentato (qui la nostra anteprima), la casa ha deciso ad esempio di migliorare la S Pen e di inserire il nuovo scanner dell’iride, e ha intenzione di proseguire su questa strada per avere la meglio sulla concorrenza.

Una di queste innovazioni potrebbe essere il “famoso” display pieghevole del misterioso Samsung Galaxy X? Certamente, ma perlomeno non nell’immediato futuro, secondo quanto riferito sempre da Koh Dong-jin al The Korea Times; egli ha infatti detto che allo stato attuale delle tecnologie non è ancora possibile lanciare smartphone di questo tipo, pur rimanendo nei piani futuri della compagnia.

Koh prosegue sostenendo che siano necessari “grandi cambiamenti nel software e nell’esperienza utente” e che questo richiederà ancora del tempo. E’ a questo punto probabile che non vedremo dispositivi pieghevoli neanche entro il 2017.

Fonti: Sammobile, Phonearena