Questo sito contribuisce alla audience di

Samsung presenta Galaxy Watch: grande autonomia, attenzione al benessere e personalizzazione

Samsung Galaxy Watch trasferisce sul polso il meglio dell’ecosistema Galaxy abbinandolo ad una batteria a lunga durata, alla connettività LTE, alle funzioni per il benessere e a linee senza tempo”. Potevamo sintetizzare il nuovo smartwatch sudcoreano in modo migliore utilizzando parole diverse da quelle prese in prestito da Samsung? No, non avremmo potuto.

In sintesi, Samsung Galaxy Watch è l’ennesima sfida di Seul ai rivali di sempre, quelli che albergano dalle parti di Cupertino e che negli anni hanno ridotto il settore degli smartwatch premium quasi ad una competizione interna. Così, se Samsung Galaxy Note 9 è stato senz’altro il dispositivo più atteso dell’evento Unpacked andato in scena a New York, l’orologio-due-punto-zero sudcoreano è senza dubbio il più entusiasmante. E di conseguenza quello su cui gravano molte aspettative, ça va sans dire. Se non altro perché segna il passaggio del testimone dalla linea Gear alla Galaxy.

Samsung Galaxy Watch: autonomia, prima di tutto

Samsung risponde alla concorrenza con un prodotto che anzitutto deve tenere chi lo acquista il più lontano possibile dal caricabatterie. Grazie ai 472 mAh della versione con cassa da 46 mm i dati dichiarati citano circa 80 ore di utilizzo medio, che diventano circa 45 (ore) con i 270 mAh di quello con la cassa da 42 mm. Autonomie rese possibili dall’impiego di un processore “fatto in casa” – un Samsung Exynos 9110 dual core da 1.15 GHz – e dal lavoro di ottimizzazione compiuto su Tizen OS 4.0, firmware anch’esso sviluppato in casa. Nel caso migliore, afferma l’azienda, si può arrivare anche a sette giorni d’utilizzo senza passare dal caricabatterie Samsung Wireless Charger Duo incluso in confezione e capace di ricaricare contemporaneamente anche lo smartphone, sempre in modalità wireless.

Più che sulla forza bruta, però, per il primo smartwatch a marchio Galaxy in Corea del Sud hanno puntato tutto sull’esperienza utente e sul benessere digitale, argomento quest’ultimo su cui recentemente si è mostrato sensibile più di un produttore. Samsung Galaxy Watch è capace di rilevare in piena autonomia livelli di stress preoccupanti, in modo da consigliarci degli esercizi di respirazione per mantenerci calmi e concentrati.

Oltre a ciò, l’orologio ospita un avanzato sistema di monitoraggio del sonno che può aiutare a migliorare le proprie abitudini, anche alimentari grazie alle conoscenze e alle capacità di Samsung Health. Non c’erano molti dubbi sulle attitudini fitness di Galaxy Watch, considerata l’esperienza maturata con i prodotti della linea Gear: con i 21 esercizi indoor aggiunti salgono a 39 le tipologie di allenamenti che si possono monitorare tramite l’orologio.

Estetica, prezzi e uscita di Samsung Galaxy Watch

Abbiamo tenuto per ultimo un aspetto affatto trascurabile per un orologio, pur smart: l’estetica. Come anticipato sopra, Samsung Galaxy Watch tenta di rispondere alle esigenze più disparate tramite una cassa in acciaio disponibile in due formati – 42 millimetri in colorazione Rose Gold o 46 millimetri nelle colorazioni Silver e Midnight Black – e una serie di cinturini – compresi quelli degli specialisti svizzeri di Braloba – che assicurano adeguati livelli di personalizzazione. Per avvicinarsi il più possibile allo stile di un orologio tradizionale, Samsung ha mantenuto la ghiera circolare intorno al display protetto dal vetro Gorilla Glass DX+, che insieme alla certificazione di grado miliare MIL-STD-810G e la resistenza alle immersioni fino a 5 atmosfere certificata IP68 garantiscono la protezione necessaria in ogni frangente.

I Samsung Galaxy Watch saranno disponibili a partire dal 7 settembre in versione solo Wi-Fi ad un prezzo di 309 euro per quello dotato di cassa da 42 mm e di 329 euro per il più grande. La variante con il 4G LTE sarà disponibile più avanti rispettivamente a 379 e 399 euro. Entrambe hanno in dotazione un caricatore wireless capace di ricaricare contemporaneamente sia l’orologio che lo smartphone. Di seguito riportiamo il prospetto completo di tutte le caratteristiche. Tra i dati diffusi, Samsung ha sottolineato la compatibilità con iOS, il sistema operativo di Apple. Nulla di nuovo, per carità, ma qui l’informazione sembra avere un sapore diverso: insomma, le truppe stanno prendendo posto sul campo. Stavolta, si fa sul serio.

Caratteristiche tecniche e funzionali di Samsung Galaxy Watch

  • Dimensioni e peso (senza cinturino): 41,9 x 45,7 x 12,7 millimetri e 49 grammi (42 mm); 46 x 49 x 13 millimetri e 63 grammi (46 mm)
  • Display: Super AMOLED con risoluzione 360 x 360 pixel, Always On Display a colori e protetto dal vetro Corning Gorilla Glass DX+; diagonale da 1,2 pollici per il 42 mm e da 1,3 pollici per il 46 mm
  • Processore e memorie: Samsung Exynos 9110 dual core da 1.15 GHz; 1,5 GB di RAM e 4 GB di memoria interna per la variante 4G LTE, 768 MB di RAM e 4 GB di memoria interna per quella solo Wi-Fi
  • Certificazioni: IP68 fino a 5 atm, MIL-STD-810G
  • Connettività: 4G LTE, Bluetooth 4.2 LE, Wi-Fi b/g/n, NFC, A-GPS/Glonass
  • Sensori: accelerometro, giroscopio, barometro, HRM, luminosità
  • Sistema operativo: Tizen Based Wearable OS 4.0
  • Cinturini (intercambiabili): 20 mm per il 42 mm, colorazioni disponibili: Onyx Black, Lunar Grey, Terracotta Red, Lime Yellow, Cosmo Purple, Pink Beige, Cloud Grey, Natural Brown; 22 mm per il 46 mm, colorazioni disponibili: Onyx Black, Deep Ocean Blue, Basalt Grey

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • ILCONDOTTIERO

    Se poco più di 3gg. di autonomia , sono classificabili come Grande Autonomia allora il mio smartwatch chinese che ho che fa dai 20-55gg. a secondo dell’utilizzo cosa è il Mostro di Krap ?

    • LucasZilli

      Fammi indovinare è un Amazfit Bip? Non puoi paragonare quelle cianfrusaglie (che rispetto e mi piacciono) con questi, hanno ovviamente consumi diversi..

Top