Due nuovi brevetti per i futuri Samsung Galaxy Note

Due nuovi brevetti per i futuri Samsung Galaxy Note
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/samsung-logo-3.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/samsung-logo-3-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/samsung-logo-3-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/samsung-logo-3.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/02\/samsung-logo-3.jpg"}, "title": "Due nuovi brevetti per i futuri Samsung Galaxy Note" }

Samsung ha depositato due brevetti che potrebbero servire per l’implementazione di due funzionalità davvero interessanti: una riguarda l’utilizzo della S-pen mentre il secondo è, probabilmente, uno scanner dell’iride.

Il primo brevetto risale ad agosto dello scorso anno e consiste nell’utilizzo della S-pen su un bordo curvato. Questo potrebbe suggerire delle nuove funzionalità grazie a questa “gesture” sui futuri Samsung Galaxy Note Edge.

brevetto s-pen

Il secondo brevetto, più interessante, consiste nella registrazione di due marchi: “Samsung Iris”“Samsung Eyeprint”. Entrambi i nomi suggeriscono un qualcosa che ha a che fare con l’iride e con gli occhi e la prima cosa che viene in mente è uno scanner per il riconoscimento dell’iride, funzionalità che potrebbe essere molto utile per quanto riguarda la sicurezza a bordo di uno smartphone.

brevetto samsung-eyeprint-iris

Quando si registra un brevetto, non si ha comunque la certezza che verranno implementate delle funzioni basate su di essi.

Via, Via1