Alcuni test dimostrano i miglioramenti di Samsung sui display Super AMOLED

Alcuni test dimostrano i miglioramenti di Samsung sui display Super AMOLED
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/06\/Samsung-Logo-460x269.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/06\/Samsung-Logo.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/06\/Samsung-Logo.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/06\/Samsung-Logo.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/06\/Samsung-Logo.jpg"}, "title": "Alcuni test dimostrano i miglioramenti di Samsung sui display Super AMOLED" }

Quando sentite parlare di display Super AMOLED non può che venirvi in mente il colosso coreano Samsung; l’azienda ha da anni puntato forte su questa tecnologia, ottenendo ottimi risultati per quanto riguarda i neri e il contrasto, anche se si è dovuta scontrare con un consumo di energia elevato, sopratutto in alcune circostanze.

Grazie ad alcuni test di AnandTech possiamo andare a valutare i passi in avanti fatti da Samsung per quanto riguarda l‘efficienza energetica dei suoi pannelli, che ha subito un continuo miglioramento dispositivo dopo dispositivo, puntando a competere con i comuni pannelli LCD.

Il test è stato effettuato sugli ultimi flagship dell’azienda coreana, partendo da Galaxy S4 fino al nuovo Galaxy S6; i dati dimostrano chiaramente un netto miglioramento, con il primo device che segna un valore di 3.41 mW/cd/cm² mentre il nuovo flagship di soli 2.21 mW/cd/cm². Gli autori del test hanno dichiarato come Samsung debba puntare ad una diminuzione di un altro 15-20% per portarsi ai livelli di un LCD, traguardo che potrebbe già raggiungere il prossimo anno se lo sviluppo si mantiene su questi ritmi e la risoluzione non aumenta.

Qui potete trovare l’analisi completa, mentre in fondo a questo articolo potete notare i risultati dei miglioramenti fatti da Samsung.

Via

Condividimi!