Recensione Vernee Mars Pro: un top di gamma a 150€?

Recensione Vernee Mars Pro: un top di gamma a 150€?
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/recensione_vernee_mars_pro_copertina.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/recensione_vernee_mars_pro_copertina-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/recensione_vernee_mars_pro_copertina-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/recensione_vernee_mars_pro_copertina.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/10\/recensione_vernee_mars_pro_copertina.jpg"}, "title": "Recensione Vernee Mars Pro: un top di gamma a 150\u20ac?" }

Recensione Vernee Mars Pro – Non recensiamo spesso prodotti dell’azienda Vernee, ma questo Mars Pro ha attirato da subito la nostra curiosità. Sulla carta è infatti uno smartphone dalle specifiche di fascia medio-alta, con ben 6 GB di RAM, ma viene proposto ad un prezzo decisamente alla portata di tutti.

Come si comporta però nell’uso di tutti i giorni? Scopriamo tutti i dettagli nella nostra recensione di Vernee Mars Pro.

Video recensione di Vernee Mars Pro

Hardware & Connettività

Vernee Mars Pro vanta un hardware di buon livello in relazione alla sua fascia di prezzo: il SoC è un Mediatek Helio P25, octa-core a 64 bit con frequenza massima di 2,5 GHz – accompagnato dalla GPU Mali T880, da ben 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibili tramite microSD sacrificando uno slot SIM.

Parte Telefonica & Antenne

La connettività è curata con WiFi 802.11 a/b/g/n e supporto al Dual SIM Dual Standby con due slot Nano SIM. C’è il supporto alla banda 20 del 4G LTE, al Bluetooth solamente 4.0 e alla radio FM. L’unica mancanza è NFC.

In quanto a geolocalizzazione c’è il supporto ad A-GPS e Glonass, con un fix veloce e una buona esperienza di navigazione.  La ricezione è discreta, nonostante qualche piccola incertezza nella connettività dati mentre si è in movimento, che però non si presenta in maniera troppo frequente. Buono invece il comparto telefonico.

Ergonomia, Design & Materiali

Vernee Mars Pro è uno smartphone che mi ha convinto fino in fondo in fatto di design e materiali. Il corpo è una scocca unibody in alluminio, con linee un po’ tondeggianti ma abbastanza decise nei bordi da garantire una buona ergonomia.

Le dimensioni sono di 151 x 74 x 7,6 mm, in un peso di 161 grammi. Si tratta di un prodotto dall’aspetto e dalla sensazione al tatto decisamente premium. Sul fronte c’è un pannello Gorilla Glass 3 stondato 2.5D.

La disposizione degli elementi vede il carrellino delle SIM a sinistra, il jack da 3,5 mm in alto, mentre in basso si fa posto il connettore USB Type-C, affiancato dal microfono principale e dallo speaker mono di sistema. Sul lato destro ci sono invece il pulsante di accensione e il bilanciere del volume, distinguibili perché il primo è riconoscibile da un pattern a cerchi concentrici.

Sempre sul lato destro si trova inoltre un lettore di impronte digitali laterale à la Sony, che però è montato leggermente storto. A parte ciò è un sensore molto poco accurato e lento nel riconoscimento, risultando spesso inutile se non fastidioso.

Display, Audio & Multimedia

Il display non è un aspetto che brilla nella recensione di Vernee Mars Pro. Il pannello è un 5.5 pollici IPS FullHD (1920 x 1080 pixel), con buoni angoli di visuale. Ciò nonostante i colori non sono particolarmente brillanti, ma risultano anzi troppo freddi, la luminosità massima non è particolarmente elevata e i neri sono poco profondi. Ci sono tuttavia possibilità di personalizzazione via software tramite MiraVision.

Il comparto audio non stupisce: lo speaker mono sul fondo ha un volume non particolarmente elevato e una sonorità poco ricca.

Fotocamera

Vernee Mars Pro ha evitato una soluzione a doppia fotocamera finta o mal funzionante come invece fanno molti altri smartphone cinesi in questa fascia di prezzo, andando invece a sfruttare una singola fotocamera da 13 megapixel sul retro con doppio flash LED e 5 megapixel sul fronte, priva di illuminazione per i selfie.

A livello software l’applicazione è molto basica e offre poche opzioni interessanti, ma è presente il supporto alle API Camera2, il che significa che è possibile utilizzare altre app per scattare in modalità manuale.

La qualità degli scatti non è di alto livello, ma rispetto a molti altri prodotti con prezzo simile Mars Pro riesce a catturare più dettagli. L’algoritmo di elaborazione degli scatti è comunque molto blando, e ciò si nota da una sottile patina di rumore sempre presente e da dei colori poco vividi e molto piatti. Di giorno si riescono comunque a ottenere scatti discreti, specialmente se in RAW da poter poi modificare, ma di notte la situazione non è delle migliori. Discorso simile vale per i selfie.

I video arrivano fino al 4K, non sono male in quanto a dettagli ma la scena viene continuamente rimessa a fuoco e l’effetto che ne risulta lascia un po’ a desiderare.

Batteria & Autonomia

Nella media invece in questa recensione di Vernee Mars Pro il comparto batteria, con una capacità di 3500 mAh. L’autonomia che ne risulta infatti oscilla solitamente tra le 4 ore e mezza e le 5 ore di display attivo in una giornata medio-intensa di utilizzo.

L’alimentazione in confezione supporta la ricarica rapida.

Software

Vernee Mars Pro ha a bordo la classica ROM stock Mediatek basata su Android 7.0 Marshmallow. Le personalizzazioni non sono molte, e si limitano sostanzialmente a dei filtri per il display in modo da affaticare meno la vista, alla possibilità di invertire indietro e multitasking nella barra di navigazione a schermo e a programmare orari di accensione e spegnimento.

Sono presenti poi varie gesture per controllare lo smartphone.  Con un doppio click del tasto di accensione si accede alla fotocamera, capovolgendo lo smartphone durante una chiamata in entrata la si silenzia e con uno swipe con tre dita si cattura uno screenshot. Le app preinstallate sono le solite, e un po’ antiquate, fornite in tutte le ROM Mediatek.

Prestazioni

Vernee Mars Pro punta molto sul suo hardware altisonante per il prezzo a cui viene venduto. Nella realtà in effetti i tempi di caricamento delle app sono abbastanza brevi e l’esperienza generale di utilizzo è buona. In navigazione web su siti pesanti però qualche incertezza si fa vedere.

Nel gaming con Real Racing 3 i dettagli sono riprodotti con un alto livello di dettaglio e il framerate è costante, benché non elevato come sui migliori top di gamma. Non ho riscontrato alcun problema di surriscaldamento. Di seguito potete visionare i risultati dei benchmark.

In conclusione

Per concludere questa recensione di Vernee Mars Pro, si tratta di uno smartphone che non è ovviamente privo di difetti, o meglio di compromessi, ma che offre davvero tanto per il prezzo a cui viene proposto. Partendo da una costruzione con materiali premium e un design elegante, Mars Pro garantisce buone performance a chi sa accontentarsi di una fotocamera non particolarmente buona e sa convivere con un software non ottimizzato al meglio sotto ogni piccola sfaccettatura.

Potete trovare Vernee Mars Pro su GearBest.com ad un prezzo attualmente di circa 160€, ma tramite varie promozioni è già stato più volte venduto a 150€.

Pagella

7.4
Display
8.5
Ergonomia
8.3
Hardware
7.5
Software
8.5
Batteria
6.7
Fotocamera
8.8
Qualità/prezzo
9
Materiali
7.5
Audio
7.8
Esperienza Utente
8.0