Sony amplia la gamma di fascia media con un “selfie-phone” che risponde al nome di Sony Xperia C4. Caratteristica sicuramente peculiare di questo smartphone è la presenza di una flash per la fotocamera anteriore; tuttavia un terminale che si rispetti deve saper fare anche altro oltre ai selfie al buio, scopriamo nella nostra recensione come si comporta in tutti gli altri aspetti.

Unboxing

All’interno della confezione del Sony Xperia C4 troviamo il carica-batteria con ingresso USB da 0.88A, il cavo dati, USB/micro-USB le cuffie auricolari standard di qualità media, la classica manualistica rapida.

Sony-Xperia-C4-1

 


Video recensione di Sony Xperia C4

In questo paragrafo trovate il nostro video che mostra il funzionamento di questo smartphone durante l’utilizzo quotidiano.

 


Hardware & telefonia

La scheda tecnifica del Sony Xperia C4 è decisamente completa: troviamo un processore Mediatek MT6752 Cortex-A53 octa-core da 1.7 GHz a 64 bit, 2 GB di RAM, l’ NFC, l’LTE a 150 Mbps il sensore di luminosità, il LED di notifica e 16 GB di memoria espandibili mediante micro-SD. Il comparto fotografico vede, oltre al citato precedentemente flash frontale, una fotocamera anteriore da 5 megapixel ed una posteriore da 13 megapixel con flash LED ed autofocus.

Potete trovare ulteriori informazioni  su questo smartphone sul sito ufficiale a questo link. Il prezzo di listino del Sony Xperia C4 è di 349€ ma online si trova facilmente sui 300€ ed è disponibile nelle varianti bianco, nero o menta.

Parte telefonica & antenne

La ricezione del Sony Xperia C4 non è nulla di eccezionale ma risulta sufficiente per non creare problemi nell’utilizzo quotidiano; anche la qualità dalla capsula auricolare è nella media, l’interlocutore ci percepisce bene sia nell’utilizzo standard che in vivavoce. Lo speaker posteriore, pur essendo di discreta potenza, tende invece a distorcere l’audio al volume massimo e non sempre la voce si percepisce chiaramente. Ottima la ricezione del WiFi che risulta superiore alla media, il GPS invece impiega qualche secondo di troppo nel fix “a freddo”dei satelliti.


Ergonomia, design & materiali

Il Sony Xperia C4 è uno smartphone da 5.5 pollici, questo significa che l’utilizzo con una mano non è molto agevole. Lo spessore ridotto, i bordi arrotondati e il buon grip del posteriore tuttavia agevolano la maggior parte delle operazioni; ottimo il tasto fisico per la fotocamera ed eccellente il posizionamento di tutti i restanti pulsanti che sono facilmente raggiungibili in ogni circostanza.

La plastica di cui è composta la scocca è lavorata con un effetto “sabbia”: questo, oltre ad essere piacevole alla vista, dona una sensazione di buona qualità al tatto e migliora l’attrito con la mano; la costruzione è più che buona anche se “picchiettando” la parte posteriore qualche “rumorino” si avverte. Il design del Sony Xperia C4 è quello ormai classico della casa giapponese: pulito e minimale, se vogliamo un po’ anonimo ma comunque sempre piacevole.


Display, audio & multimedia

Il display del Sony Xperia C4 è un’unità LCD IPS da 5.5 pollici con risoluzione full HD, la definizione è ottima e i pixel sono invisibili da qualunque distanza, i colori sono buoni ma i contrasti vengono penalizzati da un livello di nero non molto profondo. Sono possibili alcuni settaggi software per modificare i colori in base ai contenuti ( foto e video) ma tendono e restituire un’immagine irreale e falsata del soggetto riprodotto. Gli angoli di visioni sono più che sufficienti ma il vetro, purtroppo, trattiene notevolmente le ditate e ciò, unito ad una luminosità massima non molto elevata, rende difficoltosa la visione sotto la luce diretta del Sole; il sensore di di luce ambientale, infine, risulta sufficientemente reattivo.

Sony-Xperia-C4-9

L’altoparlante posteriore di questo Sony restituisce un audio dal volume medio/alto ma dalla qualità media con una tendenza a distorcere al volume massimo; la posizione posteriore inoltre, unita alla mancanza di un qualunque “rialzo”, porta ad un inevitabile occlusione dello speaker stesso nel caso in cui lo smartphone venga appoggiato su superfici morbide.  Presente anche un’ottima gestione dell‘equalizzazione sonora apprezzabile sopratutto con l’utilizzo delle cuffie auricolari.

Il lettore video di serie del Sony Xperia C4, molto accattivante graficamente, legge senza problemi gli MKV e i file MP4 fino alla massima risoluzione di 1080p; non viene riprodotto invece l’audio AC3 del nostro Divx di test.


Fotocamera

Il sensore posteriore del Sony Xperia C4 è una buona unità da 13 megapixel: come tutte le fotocamere di fascia media soffre un po’ di rumore digitale con bassa luminosità e perde di definizione con luce artificiale o al buio, tuttavia con buona illuminazione restituisce scatti più che sufficienti. Per la fotocamera frontale si possono applicare le stesse considerazioni della posteriore alle quali si deve aggiungere una definizione minore ma comunque sufficiente per ottenere dei buoni selfie.  I flash sono comunque potenti e la velocità di messa a fuoco e scatto è più che buona; giudicate voi stessi i risultati dagli esempi sottostanti.

Il software fotografico, di Sony, se utilizzato in modalità manuale, risulta essere uno dei migliori in quanto presenta molteplici modalità impostazioni di regolazione dello scatto scatto funzionalità che possono risultare simpatiche e divertenti come quelle che sfruttano la realtà aumentata; non mancano implementazioni specifiche per la fotocamera frontale come il “cambia faccia”. La modalità automatica superiore, che si attiva di default alla pressione del tasto fisico dedicato, riconosce in modo sempre impeccabile le condizioni di scatto ma risulta al contempo molto limitata nelle impostazioni possibili (risoluzione compresa).

Sony-Xperia-C4-foto-screen-7

I video, girati al massimo in Full HD, risultano sufficienti ma comunque di qualità inferiore alle foto, soprattutto a livello di stabilità e nitidezza. L’audio acquisito però di di buon livello.


Autonomia

La batteria da 2600 mAh del Sony Xperia C4 riesce a portarci agevolmente a sera con un uso medio/intenso. Non mancano molteplici opzioni di risparmio energetico come la “coda dati in background”, la modalità Stamina e Ultra-Stamina che, se sfruttate a dovere, possono risultare un ottimo compromesso tra il prolungamento della durata della batteria e il mantenimento delle prestazioni generali dello smartphone.


Software

Il software che personalizza Android in versione 5.0 sul Sony Xperia C4 è quello che siamo ormai abituati ad utilizzare su tutti gli smartphone della casa nipponica: presenti gli ottimi Temi (anche scaricabili) le mini-app in finestra, l’ottima gestione del drawer e della galleria grazie alle molteplici opzioni, l’USB OTG, la “lente” nei campi di testo, la registrazione video del display e alcune ottimizzazioni per l’utilizzo con una mano come il ridimensionamento della tastiere e del dialer o il doppio-tap sul tasto virtuale Home per abbassare la tendina delle notifiche.

Anche tra le app pre-installate troviamo quelle “classiche” di Sony tra le quali vi sono quelle per la gestione del nostro account Playstation Network, Xperia Lounge, un’app per il backup ed una per la diagnostica del sistema, oltre a quelle relative al lettore video e musicale sempre curate nei minimi dettagli.

La velocità del sistema è mediamente ottima ma, durante l’uso quotidiano, siamo incappati in sporadici lag e alcuni micro-blocchi in caso di utilizzo inteso: nulla di particolarmente problematico ma che sono un ulteriore sintomo della “pesantezza” della, pur ottima e produttiva, interfaccia di Sony su dispositivi di questa fascia. Una menzione, infine, alla tastiera che risulta ottima: veloce, personalizzabile, con swipe, numeri in seconda funzione e emoticons consigliati in base al contesto.

Browser Web

Superiore alla media di questa fascia la navigazione internet con Chrome dal Sony Xperia C4: più che sufficiente il tempo di caricamento e di rendering, precisa la reattività al tocco e appagante l’utilizzo, anche su siti pensati, del browser in generale. Nessun particolare problema da segnarle.

Gaming

I giochi sul Sony Xperia C4,  grazie alla GPU Mali T760, risultano con ottimi dettagli ed un elevato framerate; su alcuni titoli si può riscontrare qualche incompatibilità audio probabilmente imputabile all’ottimizzazione del gioco stesso. L’esperienza video-ludica risulta comunque appgante nella maggioranza dei casi. Questo Sony, solamente durante l’uso intenso come il gaming, tende a scaldare nella parte centrale della scocca posteriore ma mai nulla di particolarmente fastidioso o che implichi ulteriori problemi.


In conclusione

Al prezzo online di circa 300€ il Sony Xperia C4 è un ottimo dispositivo di fascia media, svolge tutte le sue funzioni in modo più che sufficiente e non vi sono particolari problemi per sconsigliarne l’acquisto; inoltre il flash anteriore potrebbe risultare, per alcune tipologie di utenti, una discriminante nella scelta tra le molteplici alternative che il mercato attuale offre nella medesima fascia di prezzo: promosso! Come di consueto vi lasciamo ai nostri voti.

Migliori offerte sul Web per Sony Xperia C4 

Pagella

7.5
Display
7
Ergonomia
7.8
Hardware
7.5
Software
7.5
Batteria
7.5
Fotocamera
7.8
Qualità/prezzo
7
Materiali
6.5
Audio
7.8
Esperienza Utente
7.8

Nota: i voti parziali sono assegnati cercando di rispettare una scala che comprenda il maggior numero di dispositivi in commercio. Il voto generale è slegato dai parziali e sta ad indicare il giudizio complessivo che possiamo assegnare al terminale dando pesi differenti agli aspetti che riteniamo più importanti. (Es: uno smartphone che ha un’ottima fotocamera, un ottimo display e ottimi materiali, ma che risulta inutilizzabile perchè troppo lento avrà i parziali relativi elevati, ma un voto generale basso e viceversa).