Questo sito contribuisce alla audience di

Donald Trump blocca Broadcom e le sue mire su Qualcomm

È ufficiale, i propositi di Broadcom di acquistare Qualcomm sono stati vanificati da Donald Trump in persona. Il Presidente degli Stati Uniti avrebbe motivato la propria decisione di bloccare le proposte di acquisto in quanto “minacciano la sicurezza nazionale degli USA”.

L’intenzione dell’azienda, la cui sede è Singapore, è palese a tutti da un bel po’. Sono mesi difatti che le offerte di quest’ultima si susseguono. La multinazionale americana, della cui acquisizione da parte di Broadcom, temevano le stesse Google e Microsoft, è dunque “salva” grazie a un ordine esecutivo firmato da Trump che blocca di fatto qualsiasi tentativo d’acquisto da parte degli insistenti compratori.

Che si tratti di malcelato protezionismo commerciale o meno, il fatto è che nonostante i 117 miliardi di dollari offerti il tentativo di quella che sarebbe potuta essere la più grande acquisizione nella storia del settore è stato vanificato in un sol colpo.

Al riguardo il CFIUS, il Comitato degli investimenti esteri degli States, fa notare inoltre che se Broadcom avesse acquistato Qualcomm sarebbe stato inoltre motivo di inutili perdite di denaro, quindi un chiaro svantaggio nella lotta del settore con i rivali cinesi come Huawei.

A ogni modo, la risposta di Broadcom non si è fatta attendere, risposta che naturalmente esplicita il disaccordo riguardo al fatto che l’acquisizione avrebbe potuto minare la sicurezza del Paese.

Nel frattempo Qualcomm, ricevuto l’ordine esecutivo, annuncia per il prossimo 23 marzo una riunione nazionale degli azionisti. E Intel, intanto, tira un respiro di sollievo.

Vai a: Intel valuta l’acquisizione di Broadcom, che a sua volta continua a insidiare Qualcomm

Fonte: Engadget

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Peter

    come se la sicurezza degli americani, in mano agli americani stessi sia in una botte di ferro! LOL

  • Antonio

    Per cui una azienda con le pezze al culo, non può essere venduta per sicurezza nazionale.
    Per mantenerla sul mercato chi deve intervenire? oppure la chiudiamo?

    • Donald

      Perché con le pezze al culo? Sapevo che detiene un’infinità di brevetti che cede ricevendo denaro ed inoltre so che lo snapdragon vende bene.

      • Antonio

        Perfavore non fare l’errore che fa il mio direttore, fatturato è una cosa / utile è un altra.
        Qualcomm per stare nel mercato ha un alto tournover, ma un basso utile, gli investimenti li paghi con l’utile.
        potresti essere il leader del mercato nelle vendite, ma è l’utile ma ultimo in temini di utile.

        • Donald

          Io non ho guardato i dati dell’azienda. Scrivevo giusto per sensazione.. Mi è davvero difficile capire come un’azienda come Qualcomm non riesca ad avere un buon utile. Sicché è un campo difficile dove la concorrenza è alta ma pensavo che oltre a Samsung non avesse grandi concorrenti

          • Antonio

            Investi 100 per stare al passo di Samsung ed altri, te ne tornano forse 60, la differenza la devi chiedere al mercato, normalmente non a gratis

  • Davide

    la mia ignoranza politica mi porta ogni volta a stupirmi dei poteri che ha il presidente americano. Mi chiedo a questo punto cosa decidano democraticamente..

    • Jack

      Praticamente decidiamo di sopravvivere non facendo altro!
      Ben sapendo che il potere ce l’ha il popolo, ma da quello che vedo al popolo piace essere schiavo.

    • Giacomo

      Noi in Italia è meglio che non parliamo, oltre a non avere democrazia non abbiamo nessuno che riesce a prendere decisioni per il paese.

Top