OnePlus riprende in mano il programma di seeding: nuova scossa al mondo delle ROM?

OnePlus riprende in mano il programma di seeding: nuova scossa al mondo delle ROM?
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/onePlus_6T_6_tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/onePlus_6T_6_tta-460x345.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/onePlus_6T_6_tta-635x477.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/onePlus_6T_6_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/10\/onePlus_6T_6_tta.jpg"}, "title": "OnePlus riprende in mano il programma di seeding: nuova scossa al mondo delle ROM?" }

Dopo aver interrotto il programma di seeding lo scorso novembre, OnePlus ha ripreso ad inviare smartphone gratuitamente agli sviluppatori.

La notizia arriva tramite Twitter e in modo non completamente ufficiale, grazie ad un tweet di uno sviluppatore che ha ringraziato l’azienda dopo aver ricevuto un OnePlus 6T per portare avanti le proprie attività di sviluppo.

Non sappiamo se il developer in questione, conosciuto come osm0sis e sviluppatore di AnyKernel2, sia l’unico ad aver ricevuto un nuovo dispositivo da OnePlus, ma quel che è certo è che il programma di seeding sembra essere di nuovo in attività, pronto per fornire dispositivi alla folta schiera di sviluppatori e con l’augurio di nuove ROM in arrivo per gli utenti.

Che ne pensate della scelta di OnePlus di riprendere ad inviare smartphone agli sviluppatori? Diteci la vostra con un commento qui sotto.

Fonte: Androidauthority
Condividimi!