NVIDIA Tegra X1, il nuovo SoC con CPU octa-core e GPU Maxwell da 256 core

Il CES 2015 di Las Vegas si è aperto col botto. Come avvenuto lo scorso anno con la presentazione del Tegra K1 NVIDIA ha nuovamente monopolizzato l’attenzione degli appassionati ed ha ufficializzato un nuovo SoC destinato ai sistemi embedded e ai dispositivi mobili: NVIDIA Tegra X1.

Si tratta di un chipset molto potente che integra al suo interno una CPU octa-core (4 core Cortex-A57 e 4 core Cortex-A53) e una GPU da 256 core, realizzata utilizzando la stessa architettura Maxwell già vista sulle ultimissime schede grafiche di tipo desktop, GTX 980 in primis! Il processo produttivo scelto da NVIDIA e TSMC è quello a 20nm.

Tegra X1 è molto diverso dal predecessore Tegra K1. Prima di passare ai miglioramenti prestazionali esaminiamo le differenze hardware:

  • Tegra X1 verrà commercializzato in una sola versione con CPU octa-core a 64 bit. Tegra K1 è attualmente presente sul mercato in due varianti, una quad-core 32 bit e una dual-core “Denver” a 64-bit;
  • Tegra X1 è stato realizzato con un processo produttivo a 20nm mentre Tegra K1 28nm;
  • Tegra X1 sembra decretare la fine del progetto “Denver” nato con la variante a 64-bit del Tegra K1. NVIDIA ha infatti preferito optare per una soluzione big.LITTLE interamente basata sull’architettura ARM Cortex.

Passiamo ora ai consumi e alle performance. NVIDIA promette consumi estremamente inferiori da parte del Tegra X1 rispetto al Tegra K1, nell’ordine del 40% in meno (compito non troppo arduo se si considerano gli elevati consumi del SoC presentato lo scorso anno).

Per quanto riguarda le performance, Tegra X1 dovrebbe garantire prestazioni dal 40% al 100% superiori rispetto al predecessore e, inoltre, dovrebbe essere in grado di superare il chip Apple A8.

Il CEO della casa di Santa Clara, Jen-Hsun Huang, ha inoltre affermato che il Tegra X1 è il primo processore per dispositivi mobili a raggiungere prestazioni di tipo teraflop (termine con il quale si indica la capacità di eseguire 1000 miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo).

La GPU del Tegra X1 è in grado di supportare le librerie DirectX12, OpenGL 4.4, OpenGL ES 3.1, NVIDIA CUDA e AEP (Android Extension Pack) ed anche il motore grafico Unreal Engine 4. Il SoC è inoltre in grado di gestire video in 4K a 60Hz utilizzando gli standard H.265 e VP9.

Il supporto è inoltre garantito per i display 4K a 60Hz e 1080p a 120 Hz. Non manca poi la compatibilità con lo standard HDMI 2.0.

NVIDIA Tegra X1 arriverà sul mercato durante la seconda metà del 2015 e verrà adottato sui dispositivi mobili di fascia alta e per equipaggiare sistemi di autopilotaggio e automobili.

Attendiamo di vedere in azione quest’ultimo gioiellino made in NVIDIA.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Pingback: NVIDIA Shield Tablet X1 svelato da GFXBench: monta il potente SoC Tegra X1! - Tutto Android()

  • Pingback: NVIDIA annuncia SHIELD, il suo set-top-box con Android TV - Tutto Android()

  • Pingback: NVIDIA Shield 2 con SoC Tegra X1 potrebbe arrivare il mese prossimo - Tutto Android()

  • Pingback: Fuhu ha svelato dei tablet da 32, 43, 55 e 65 pollici con Android! - Tutto Android()

  • Giovanni Pelissero

    Questo processore è una bestia
    La GPU con Maxwell?
    Ma sono pazzi
    Non vedo l’ora che esca uno smartphone così

  • Yammo

    Perchè non ottimizzano il software?

    • Mariottide

      Perchè ottimizzare il software è passato di moda. Da qualche decina d’anni ormai.

      • Yammo

        Io sono da sempre stato un android fan, dai tempi del lg optimus net.
        Ora ho un LG G2 che è un ottimo terminale a cui recentemente ho affiancato un iPhone 5S, e mi piange il cuore vedere come l’ ottimizzazione sw di iOS superi qualsiasi Octacore e qualsiasi 3-4 GB di RAM dei dispositivi Android.

        • pietro

          non hai mai provato un nexus

          • Yammo

            Ho nexus 4 e 5. Entrambi aggiornati a Lollipop. Il primo va bene, il secondo per niente. Oggi dovrei rimetter KitKat.

          • pietro

            Devi avere qualche problema al telefono…non so se sono fortunato io, ma sto usando il n5 (con lollipop) cliccato a 1,4ghz e 320mhz la GPU e vola lo stesso…l’unico vero problema è quello della troppa aggressività nella chiusura delle app(1gb di RAM libera e mi si chiudono le app in backgroun)…a onor del vero uso la purity col kernel elementalx con UV a 650mv

          • Yammo

            Io sto proprio parlando di quei problemi:
            Gestione Ram
            Crash app
            Lag sporadici

          • pietro

            No dai, lag proprio no, quello delle app è un problema di lollipop non del nexus 5, quindi per forza di cose è lo steso anche sul nexus 4 e su qualsiasi altro terminale con lollipop stock

          • Yammo

            Purtroppo è come ti dico.
            Sul nexus 5 i problemi li noto sul 4 no.

          • pietro

            Boh, mi sembra strano, io confronto spero il mio n5 con l’n4 di un mio amico…si comportano alla stessa maniera…tranne che sulle animazioni…che sul n4 sembrano perdere qualche frame, non sembrano micro lag, sembra proprio che mancano frame, tant’è che abbiamo pensato potesse essere anche sorto qualche problema di aggiornamento dell’ lcd…però questa è solo un imoressione

  • ar3s3ru

    A mio parere la corsa al transistor sempre più complesso, nel campo mobile, è una spesa inutile al momento… Bisogna affrontare i problemi di autonomia, investire in R&D su una nuova tecnologia per le batterie, bisogna aumentare l’efficienza!

    • Luca Buiarelli

      É la legge di Moore…

    • Fabrizio Catena

      Aumentano l’efficienza dei processori per consumare meno.Se fossero in grado di dare batterie migliori lo farebbero!

  • Pingback: NVIDIA annuncia NVIDIA DRIVE CX e PX per le automobili - Tutto Android()

  • piero64

    Ci avviamo alla produzione di smartphone in grado di pilotare l’enterprise.
    Mah.

    • Sìsì, l’Enterprise per 2 minuti considerata l’autonomia. xD

      • 2 minuti con la benzina, 2 secondi con la 4000 mAh

Top