Stazione di ricarica pubblica a energia solare? Questo (e non solo) è Stop&Charge di Garageeks

Stazione di ricarica pubblica a energia solare? Questo (e non solo) è Stop&Charge di Garageeks
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/07\/Garageeks-StopCharge.png","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/07\/Garageeks-StopCharge-460x284.png","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/07\/Garageeks-StopCharge-635x392.png","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/07\/Garageeks-StopCharge.png","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/07\/Garageeks-StopCharge.png"}, "title": "Stazione di ricarica pubblica a energia solare? Questo (e non solo) \u00e8 Stop&Charge di Garageeks" }

Garageeks, startup tecnologica con sede a Milano, ha deciso di puntare su un interessante progetto: si chiama Stop&Charge e consiste in una stazione di ricarica pubblica per smartphone e altri device.

Stop&Charge consente di caricare la batteria del vostro smartphone, tablet o altro dispositivo portatile attraverso la ricarica wireless Qi o un normale cavo USB: il totem è interamente alimentato a energia solare e offre il monitoraggio ambientale della qualità dell’aria, grazie ai sensore di cui è dotato e alla trasmissione dati senza fili.

Progettato per il posizionamento in piazze, parchi o anche spiagge, Stop&Charge può risultare sicuramente utile per una ricarica veloce in caso di necessità o emergenza (supporta fino a 9 dispositivi contemporaneamente): con la ricarica wireless Qi è possibile ottenere fino al 12% di batteria in 10 minuti, mentre con le porte USB, “nascoste” sotto i tavolini, si può arrivare fino al 20% nello stesso tempo, oppure fino all’80% in 35 minuti (grazie alla Quick Charge 3.0 di Qualcomm).

Attualmente sono già stati installati 12 totem a energia solare in tre capoluoghi di provincia (Varese, Lecco e Cremona) e altre città italiane, ma Garageeks punta a espanderne la diffusione a tutto il Paese; se volete saperne di più potete visitare il sito ufficiale. Avete già avuto modo di utilizzarne una per ricaricare il vostro smartphone?