Nel 2015 la crescita delle vendite di smartphone diminuirà

GfK è una società tedesca che si occupa di statistiche di mercato e in questo caso ha analizzato i dati di vendita degli smartphone nel 2014. Mentre altre società analizzano il numero di terminali spediti dai produttori, GfK analizza le vendite effettive, che nel 2014 hanno raggiunto la cifra di 1.2 miliardi di smartphone.

A sorpresa il mercato che ha fatto registrare i dati di crescita maggiori è stato quello dell’America Latina, con una crescita anno su anno, rispetto al 2013, del 59%. A seguire i mercati emergenti di Asia e Pacifico, in crescita del 55%, con l’Europa centrale e Orientale a chiudere l’ipotetico podio con una crescita del 37%.

Parlando di unità vendute la parte del leone appartiene alla Cina, con 392.8 milioni di dispositivi venduti, anche se in questo caso la crescita si attesta solo al 9%. Seguono il mercato Nord americano, con 177.6 milioni di unità e quello dei paese asiatici emergenti con 149,9 milioni. Il Q4 del 2014 ha fatto registrare, in generale, una crescita del 19% rispetto allo stesso periodo del 2013, con 346.5 milioni di unità vendute contro i 292 dell’anno precedente.

In fortissimo aumento gli smartphone con schermo da 5″ o superiore, le cui vendite sono cresciute del 180%, a discapito ovviamente delle vendite di tablet. Secondo GfK la percentuale di crescita nelle vendite rallenterà nel 2015, scendendo dal 23% del 2014 ad un 14%, portando così il numero di dispositivi venduti da 1.2 miliardi a 1.368 miliardi.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top