App Android vs App iOS: entro il 2017 inversione di rotta in termini di redditività

App Android vs App iOS: entro il 2017 inversione di rotta in termini di redditività
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/03\/09HuaweiP10vsAppleiPhone7_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/03\/09HuaweiP10vsAppleiPhone7_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/03\/09HuaweiP10vsAppleiPhone7_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/03\/09HuaweiP10vsAppleiPhone7_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/03\/09HuaweiP10vsAppleiPhone7_tta.jpg"}, "title": "App Android vs App iOS: entro il 2017 inversione di rotta in termini di redditivit\u00e0" }

Il mercato delle applicazioni per dispositivi Apple è sempre stato più redditizio rispetto a quello delle app per i device con sistema operativo Android ma entro il 2017, secondo gli analisti, la situazione potrebbe capovolgersi.

L’analisi in questione è stata svolta dalla nota società di ricerca App Annie la quale ha messo a confronto l’andamento dei ricavi di vendita dei due mercati del 2016 con quelli previsionali del 2017 e del 2021. Nel 2016 il mercato delle applicazioni dedicate al robottino verde è stato meno redditizio rispetto a quello delle app per iPhone e iPad (27 miliardi di dollari contro i 34 dell’App Store) ma, a partire da quest’anno, la situazione dovrebbe cambiare.

Di seguito il grafico che illustra le previsioni della società:

Il sorpasso, secondo App Annie, dovrebbe avvenire durante quest’anno dove i ricavi previsti provenienti dal Google Play Store e dai mercati di terze parti dovrebbero superare quelli provenienti dal mercato delle app iOS (41 miliardi di dollari contro 40). Se il trend dovesse confermarsi, nel 2021 la distanza tra i due mercati potrebbe essere netta e ammontare a ben 16 miliardi di dollari e ciò potrebbe essere dovuto ad un incremento del consumo di applicazioni da parte dei mercati emergenti come Messico, Brasile e Indonesia.

Ricordiamo che si tratta di risultati previsionali, per cui vi invitiamo a prendere queste informazioni con cautela e a trattarle come indiscrezioni.

Cosa ne pensate?

Fonte: 9to5google