Chi acquista uno smartphone della gamma Google Pixel spesso non lo fa soltanto per il design o per la dotazione tecnica ma anche per il supporto software che il team di sviluppatori del colosso di Mountain View è in grado di garantire e che si traduce in funzionalità esclusive e aggiornamenti rilasciati con grande costanza e per un lungo periodo.

Ebbene, l’ultimo della serie è stato il Feature Drop di giugno, update con il quale gli sviluppatori di Google hanno introdotto anche delle nuove funzionalità, come quella relativa a Google Telefono: stiamo parlando di Lookup.

I Google Pixel migliorano con questa novità

Si tratta di una funzione studiata per semplificare un’operazione piuttosto comune per tanti utenti: quando si riceve una chiamata da un numero sconosciuto, non presente tra i propri contatti, grazie al pulsante Lookup nel registro delle chiamate è possibile effettuare in automatico una ricerca su tale numero.

Stando a quanto è stato reso noto dal colosso di Mountain View, la novità in questione è disponibile per tutti i dispositivi dalla serie Google Pixel 6 in poi.

Il nuovo pulsante Lookup si trova nella scheda Recenti e viene visualizzato quando si tocca una chiamata in entrata, nella barra che include anche le scorciatoie per salvare un numero, inviare un messaggio e guardare la cronologia delle chiamate. Se si seleziona il tasto Lookup, l’applicazione effettuerà una ricerca del numero in questione su Google, in modo da fornire all’utente informazioni sul chiamante.

Ovviamente i risultati dipenderanno dalle informazioni disponibili online sullo specifico numero ma la nuova funzionalità evita agli utenti di dover prima copiare il numero sconosciuto e poi incollarlo sul motore di ricerca di Google, essendo sufficiente un singolo tocco.

Stando alle segnalazioni, la nuova funzione è già disponibile per tanti dispositivi Google Pixel (pare venga implementata dal colosso di Mountain View attraverso un aggiornamento lato server) con la versione 132 beta di Google Telefono. Potete trovare le varie release dell’app su APK Mirror seguendo questo link.