L’azienda taiwanese è finita già da qualche anno ai margini del mercato degli smartphone, eppure ogni anno continua a proporre uno o due device. Tradizione confermata anche quest’anno: un post su X recita “2024.6.12 Coming soon #ALLFORU #HTC” con la foto di un device HTC di profilo su uno sfondo stellato che così non anticipa molto delle caratteristiche di questo smartphone.

Cos’è successo a HTC

La marginalizzazione di HTC è iniziata a partire dal 2018 quando l’azienda taiwanese ha cominciato a perdere rilevanza. Negli anni ha provato a riacquistare fette di mercato ma così com’è avvenuto per altri brand è uscita dai radar del mondo Android. Eppure resiste e prova a mantenersi attiva per non uscire definitivamente dal mercato.

Del prossimo smartphone HTC, che dovrebbe chiamarsi U24 Pro (facendo seguito all’U23 Pro dello scorso anno), sappiamo che è stato recentemente inserito nella Google Play Console. Questo è solitamente il segnale di un lancio ufficiale imminente. Il nuovo smartphone HTC è stato scovato anche su Geekbench come certificato da Bluetooth SIG che indica la presenza del Bluetooth 5.3.

A livello di caratteristiche tecniche l’HTC U24 Pro prevederà un processore Snapdragon 7 Gen 3, 12 GB di RAM (ma non è escluso che venga proposto anche in altri tagli) e un display con risoluzione di 1080x2436px e una densità di 480ppi. Il sistema operativo sarà ovviamente Android 14. Dal punto di vista estetico (anche se le foto della Google Play Console potrebbero non essere indicative) l’HTC U24 Pro dovrebbe avere un display curvo con un foro centrale per la fotocamera anteriore, i pulsanti di accensione e controllo del volume sul lato destro.

Ogni anno HTC ricorda la sua esistenza con il lancio di un nuovo smartphone. Nel 2019 aveva lanciato un device incentrato sulla blockchain, nel 2020 l’HTC U20 e nel 2022 aveva promesso uno smartphone di fascia alta per poi presentarne uno di fascia media. Sempre di fascia media è stato l’ultimo HTC U23 Pro e ora vedremo cosa attenderci dal nuovo U24 Pro. Probabilmente niente di esaltante o rivoluzionario se non la conferma che HTC continua a rispondere presente all’appello degli smartphone Android.